WWE, ecco tutti i dipendenti licenziati

Purtroppo la pandemia globale dovuta al coronavirus non sta risparmiando proprio nessuno, in tutto il mondo. Lo sport si ritrova ancora paralizzato, e al momento solamente lo show-entertainment del wrestling sembra stia riuscendo ad andare avanti. Purtroppo, va detto, fra moltissime difficoltà. La WWE, la massima federazione planetaria di questa disciplina, sta infatti mandando avanti i propri show solamente a porte chiuse. Generando, com’era lecito attendersi, dei forti passivi.

Extreme Rules WWEPer ovviare alla situazione, allora, la WWE ha adottato una decisione dolorosa, ma evidentemente necessaria per garantire la sopravvivenza della compagnia: il rilascio di moltissimi dipendenti, fra atleti, arbitri e tesserati di vario genere. Perlopiù i nomi della lista rientrano nella categoria dei jobber, ma non mancano le dovute eccezioni. Fra i licenziamenti, infatti, spiccano quello del leggendario Kurt Angle, hall of famer, e del bulgaro Rusev, solo recentemente tornato dopo un lungo stop. Di seguito, ecco la lista.

  • Drake Maverick
  • Curt Hawkins
  • Karl Anderson
  • Luke Gallows
  • EC3
  • Lio Rush
  • Eric Young
  • Aiden English
  • Heath Slater
  • Shane Helms
  • Fit Finlay
  • Mike Rotunda (aka IRS)
  • Lance Storm
  • Pat Buck
  • Billy Kidman
  • Shawn Daivari
  • Scott Armstrong
  • Kurt Angle
  • Sarah Stock
  • Mike Chioda
  • Erick Rowan
  • Sarah Logan
  • Epico
  • Primo
  • Mike Kanellis
  • Maria Kanellis
  • Zack Ryder
  • No Way José
  • Rusev

1 Trackback / Pingback

  1. WWE, quasi tutto pronto in vista di Money in the Bank - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*