E Witsel parla già in bianconero: a gennaio sarà Juventus?

Il comune denominatore che ha caratterizzato questo primo scorcio di stagione, per quanto concerne il cammino della Juventus, è stato la mancanza di un gioco solido e organizzato. La Vecchia Signora, pur confermando di essere per distacco la squadra più forte d’ Italia, non ha finora convinto granché. Nulla di neanche lontanamente paragonabile rispetto a quanto accadde nel corso della stagione passata, quando l’armata torinese si ritrovò invischiata nelle zone basse della classifica dopo una decina di giornate. La Juventus, da questo punto di vista, pare stavolta non rischiare nulla, tanto che la sua supremazia non sembra essere minimamente in discussione. E, tuttavia, qualcosa è mancato, soprattutto a centrocampo: un reparto che, però, presto potrebbe impreziosirsi del nome di Axel Witsel.

WitselAxel Witsel, classe ’89, è uno dei più noti componenti di quella che, a livello internazionale, viene considerata come la golden generation belga. Complice anche l’addio di Paul Pogba, tornato alla corte del Manchester United, la forma fisica precaria di Marchisio (da poco rientrato da un bruttissimo e lunghissimo infortunio), e le varie sbandate di Hernanes, la Juve aveva già cercato di acquistare il centrocampista durante la scorsa estate. Nel corso dell’ultimo giorno utile di calciomercato, però, quando tutto pareva fatto, a sorpresa, era arrivato il ritiro dello Zenit, che attualmente ne detiene il cartellino.

Evidentemente, nonostante la discreta cifra offerta dalla Juventus (allora si parlava di oltre 20 milioni di euro), il club russo temeva di non riuscire a rimpiazzare il giocatore nelle pochissime ore rimaste nella sessione di mercato. Adesso, però, rischia seriamente di perderlo per una cifra di gran lunga inferiore. Witsel infatti si libererà a parametro zero nel prossimo mese di giugno, e pare che Marotta e soci cercheranno di acquistarlo per pochi milioni (5 o 6 secondo le indiscrezioni) già a gennaio.

Lo stesso centrocampista belga, da tempo promesso sposo di Madama, non ha mancato di lanciare messaggi d’amore incontrovertibili. A tal proposito, interrogato nel corso dell’intervista, la sua volontà è stata inconfutabile: “I giocatori che più ammiro del campionato italiano sono Dybala e Marchisio.” Inutile dire su chi sia caduta, invece, la preferenza di Witsel per quanto riguarda il miglior allenatore della nostra Serie A: un certo Massimiliano Allegri, che attende solo rinforzi per migliorare la propria squadra…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*