Juventus-Porto 1-0: i bianconeri volano ai quarti di Champions

Obiettivo centrato per i bianconeri che battono il Porto per 1-0 grazie ad un rigore di Dybala domando le velleità degli avversari rimasti in dieci.

La Juventus accede ai quarti di finale, regolando il Porto per 1-0 grazie ad un penalty di Dybala in chiusura di primo tempo e bissa il successo dell’andata senza troppa fatica. E’ brava la squadra di Allegri a contenere i velleitari tentativi della formazione portoghese, colpendo al momento giusto grazie a Dybala che trasforma un penalty assegnato per un chiaro fallo di mani di Maxi Pereira che ‘para’ sulla linea una conclusione a botta sicura di Higuain.

L’arbitro Hategan esibisce anche il cartellino rosso al difensore portoghese applicando alla lettera il regolamento. Nella ripresa la reazione dei lusitani è ben poca cosa. Solo raramente la squadra di Espirito Santo si fa viva dalle parti di Buffon, ma quasi mai riesce a concludere con pericolosità. La Juventus gestisce bene il vantaggio e prova di tanto in tanto ad affacciarsi dalle parti di Casillas, ma Higuain e Dybala non riescono mai a trovare lo spunto vincente.

I bianconeri centrano l’obiettivo qualificazioni ottenendo il massimo con uno sforzo minimo. Netta la supremazia della Vecchia Signora sul Porto in entrambi i match anche se la superiorità numerica, sia all’andata che al ritorno, ha agevolato e non poco il compito degli uomini di Allegri. Venerdi il sorteggio che deciderà l’avversaria dei bianconeri nei quarti.

Il prepartita di Juventus-Porto

Se Espirito Santo ci crede ancora, Allegri può comunque contare sul proprio ‘fortino’ rappresentato dall’inespugnabile Juventus Stadium. Juventus-Porto sarà una partita che potrà prendere due pieghe totalmente opposte. La Vecchia Signora potrebbe congelare il 2-0 dell’andata, magari trovando la rete del vantaggio che chiuderebbe le ostilità. Oppure potrebbe commettere l’errore di ritenere già in cassaforte i quarti di Champions e giocare con sufficienza. Un errore che commise la Roma nel preliminare di Champions proprio contro i portoghesi e tutti sappiamo come andò a finire.

Questa sera non ci sarà spazio per le mezze misure. La Juventus dovrà cercare di mandare in archivio quanto prima questo match prima che il Porto possa tornare a crederci davvero in una qualificazione problematica alla vigilia. Il tecnico dei lusitani dovrà fare a meno di Telles ma recupererà Herrera e Corona, mentre in avanti dovrà rischiare il tridente con Tiquinho, Oliver e Brahimi.

Allegri recupera Chiellini ma la sua presenza dal primo minuto appare davvero incerta. Pronto Benatia che contro il Milan ha fatto vedere cose buone, mentre Barzagli potrebbe essere schierato insieme a Bonucci nella cerniera difensiva. Khedira punto fermo in mediana, che potrebbe essere affiancato da Marchisio con Pjanic che potrebbe entrare a partita in corso se ce ne fosse necessità. In attacco è pienamente recuperato Mandzukic che sarà regolarmente presente nel tridente con Dybala e Higuain.

Le probabili formazioni di Juventus-Porto (Juventus Stadium ore 20,45)

Juventus ( 4 – 2 – 3 – 1): Buffon, Alex Sandro, Bonucci, Benatia, Lichtsteiner, Khedira, Marchisio, Mandzukic, Dybala, Cuadrado, Dybala. A disp. Neto, Barzagli, Chiellini, Dani Alves, Rincon, Pjanic,Pjaca. All. Allegri
Porto ( 4 -3 – 3): Casillas, Maxi Pereira, Felipe Augusto, Marcano, Layun, Andrè Andrè , Herrera, Danilo, Brahimi, Tiquinho, Oliver. A disp. Sa, Boly, Otavinho,Jota, Corona,Neves, Andrè Silva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*