Tre Azzurri nel miglior 11 di sempre degli Europei

Un tempo qualcuno avrebbe detto “piangiamo con un occhio”. Già, perché se diamo per scontato che, come sostengono molti esperti, giornalisti e addetti ai lavori, l’ Italia che si presenterà ai nastri di partenza sarà una delle meno competitive del Dopoguerra, il blasone della nostra Nazionale rimane pur sempre alto, anche nelle preferenze di molti fan e tifosi. E così, con gli Europei ormai vicinissimi all’inizio, l’ Uefa ha pubblicato il miglior 11 di sempre di questa competizione, frutto dei voti di quasi 4 milioni di persone: e, per una volta, possiamo sorridere.

Maldini Europei Top 11Sono ben tre, infatti, gli Azzurri che figurano nella miglior formazione di tutti i tempi dei Campionati Europei. A ben vedere, addirittura, l’ Italia risulta essere la Nazionale più rappresentata, e Paolo Maldini è addirittura il secondo giocatore preferito fra quelli presenti nel sondaggio, selezionato da quasi l’80% dei votanti. Ma vediamo, dunque, nel dettaglio, chi sono questi 11, che insieme formano un team all’apparenza imbattibile.

In porta non può che esserci lui, l’eterno Gigi Buffon. L’attuale capitano della Juventus e dell’ Italia è alla quarta partecipazione ai Campionati Europei, che non ha mai vinto in carriera ma che ha sfiorato nella precedente edizione, persa soltanto in finale contro la Spagna. Nella linea difensiva a quattro, i preferiti sono il tedesco Philip Lahm (una medaglia d’argento, nel 2008, ed una di bronzo, nel 2012), poi il libero Franz Beckenbauer (vittoria a Belgio 1972 e secondo posto a Jugoslavia 1976), l’iberico Carles Puyol (che ha trionfato nel 2008) ed il già citato Paolo Maldini, che sfiorò l’impresa negli sfortunati Europei del 2000, in Olanda, quando l’ Italia perse per un soffio l’ultimo atto contro la Francia, dopo aver conseguito un terzo posto nel 1988.

Ancora un po’ di azzurro a centrocampo, grazie alla presenza di Andrea Pirlo: anche per lui, come per gli altri due italiani presenti in formazione, il sogno è stato soltanto sfiorato (nella precedente edizione, quella del 2012). Ci sono poi Andrés Iniesta, capace di sollevare il trofeo per due volte consecutive (nel 2008 e nel 2012), e poi Zinedine Zidane: il francese, in particolare, vincitore di Euro 2000 con la Nazionale Transalpina, è il giocatore più selezionato dai votanti, scelto nell’83% dei casi.

In attacco, altri campionissimi: il francese Thierry Henry (c’era anche lui nel 2000, appena ventiduenne), l’olandese Marco van Basten (assoluto protagonista del trionfo degli Orange agli Europei del 1988 in Germania) ed il fenomeno portoghese Cristiano Ronaldo, che nella competizione casalinga del 2004 si arrese solo alla miracolosa Grecia.

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Italia – Belgio, la probabile formazione azzurra - Tutto Sport
  2. I 5 terzini sinistri più forti di sempre secondo noi - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*