Suning, all in per Mauricio Pochettino: proposto un contratto sontuoso

Walter Sabatini ha già individuato l’allenatore ideale per rilanciare le ambizioni dell’Inter. E’ l’attuale tecnico degli Spurs, Pochettino.

Prosegue la ricerca del nuovo tecnico in vista della stagione 2017-2018, che dovrà essere necessariamente la stagione in cui l’Inter dovrà rilanciare le proprie ambizioni europee.
L’obiettivo numero 1 di Walter Sabatini rimane Antonio Conte, che però è maggiormente attratto dall’ipotesi di potersi giocare la Champions League con il suo Chelsea nella prossima stagione. Il piano B prevede una doppia alternativa. Una porta a Luciano Spalletti, un tecnico che Sabatini conosce molto bene e che rappresenta una certezza, tenuto conto che conosce bene le insidie del campionato italiano.

L’altra, quella che ha preso maggior vigore, è rappresentata da Mauricio Pochettino, l’attuale tecnico che sta facendo meraviglie con il suo Tottenham e che potrebbe decidere di cambiare aria dopo tanti anni di militanza sulla panchina degli Spurs. Negli ultimi giorni, le quotazioni di Mauricio Pochettino, stanno salendo in modo vertiginoso anche perchè, da indiscrezioni raccolte nelle ultime ore, sembra che il nuovo ds Sabatini abbia già avviato i contatti per sondare il terreno.

Il contratto del coach argentino scadrà nel 2021 e contiene una clausola rescissoria che oscilla tra i 5 e i 12 milioni di euro, una cifra irrisoria per le casse di Suning. La proprietà cinese potrebbe lusingarlo con un contratto da 10 milioni di euro a stagione, una cifra davvero sontuosa che lo collocherebbe fra i tecnici più pagati al mondo. Oltre al suggestivo progetto tecnico che l’Inter vuole realizzare e che rappresenterebbe una nuova sfida per l’attuale tecnico degli Spurs. Spalletti, al momento, è solo una valida alternativa. La parola, adesso, passa al tecnico argentino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*