Serie A: si anima la lotta salvezza, la Juventus travolge il Genoa

Brutta sconfitta interna per il Milan che adesso rischia l’estromissione dall’Europa, solo un pari per i partenopei al Mapei Stadium.

Il 36.mo turno di Serie A, regala reti a pioggia e sorprese che ribaltano la lotta per la salvezza e quella per un piazzamento in Europa League. Pari esterno per il Napoli che impatta per 2-2 al Mapei Stadium contro il Sassuolo, riuscendo ad acciuffare in extremis il pareggio grazie al ritorno al gol di Milik. Accade tutto nella ripresa. Mertens porta in vantaggio i partenopei che subiscono l’uno-due degli emiliani, firmato da Berardi e Mazzitelli. A cinque minuti dal termine, è il ritrovato bomber polacco che insacca da distanza ravvicinata sugli sviluppi di un corner.

Vince facile la Juventus nel posticipo contro il Genoa per 4-0 con le reti di Munoz (autorete) Dybala, Mandzukic e Bonucci. Una sfida sul velluto per i bianconeri che sbrigano la pratica senza grossi affanni, evidenziando un divario netto testimoniato dalla classifica delle due contendenti. In attesa di Pescara-Roma, la squadra di Allegri avanza a grandi passi verso il sesto titolo consecutiv.

Brutto capitombolo interno del Milan che viene sconfitto dall’Empoli per 2-1 a San Siro al termine di una gara sfortunata che avrebbe potuto avere una sorte ben diversa. Toscani in vantaggio, nella prima frazione, con Mchelidze che di testa supera un incerto Donnarumma sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nella ripresa attaccano i rossoneri che lasciano praterie per il contropiede della squadra di Martusciello che trova il raddoppio con Thiam. Prima del raddoppio, i rossoneri gettano alle ortiche un calcio di rigore con Suso che calcia centralmente e si fa respingere la conclusione da Skorupskj. I padroni di casa trovano la rete dell’1-2 con una conclusione chirurgica di Lapadula e nel finale colpiscono una clamorosa traversa con Ocampos da posizione propizia. Per l’Empoli un successo che vale oro in ottica salvezza, dopo il colpo esterno di domenica scorsa a Firenze.

Il Crotone coglie tre punti d’oro a Marassi

Vince anche il Crotone che rimane in corsa per la salvezza. I calabresi battono la Sampdoria a Marassi in rimonta. Blucerchiati in vantaggio nella prima frazione con una perla del solito Schick. Poi viene fuori l’orgoglio degli ospiti che ribaltano il risultato con le reti di Falcinelli e Simy.

Vincono anche Lazio e Udinese in casa contro Palermo e Cagliari. Tutto facile per i biancocelesti che rifilano 6 reti (di cui 5 nei primi 25 minuti) al malcapitato Palermo ormai allo sbaraglio. I friulani si impongono per 2-1 contro i sardi grazie ai gol siglati da Perica e Angella nel finale, mentre la rete della bandiera rossoblu porta la firma di Borriello.

Successo esterno anche per il Torino che espugna il Bentegodi battendo per 3-1 il Chievo di Maran. Doppietta di Ljajic e rete di Zappacosta per i granata, mentre il gol dei clivensi porta la firma dell’eterno Pellissier. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*