Serie A 24a: super Higuain, la Juventus passa anche a Cagliari

Continua senza intoppi la marcia della Juventus di Massimiliano Allegri che, nel posticipo domenicale della 24a giornata di Serie A si è imposta con il punteggio di 2-0 nella trasferta contro il Cagliari. Con la vittoria ottenuta al “Sant’Elia” i bianconeri salgono a quota 60 punti, ben sette lunghezze in più della Roma seconda.

A decidere il match è stato ancora una volta Gonzalo Higuain, autore della doppietta che ha deciso il match. L’argentino ha mostrato di essere attaccante di razza, colpendo alla prima occasione e poi chiudendo ad inizio secondo tempo. Il gol del vantaggio dei campioni d’Italia è arrivato al 37′ del primo tempo, quando Marchisio ha effettuato un passaggio filtrante mettendo il “Pipita” a tu per tu con Rafael. Una palla troppo invitante per l’attaccante bianconero, che questi ha depositato in rete con grande freddezza.

Serie AFino a quel momento la Juve non aveva certo brillato, limitandosi a contenere il Cagliari e proponendo una manovra non certo fluida. Proprio come a Crotone però la squadra di Allegri ha saputo aspettare il momento giusto per colpire, affondando alla prima vera occasione utile.

Chiuso il primo tempo sull’1-0, i campioni d’Italia sono entrati in campo nella ripresa trovando subito il colpo del ko. L’azione ha avuto origine da un eccezionale scatto di Cuadrado, capace di recuperare una palla che sembrava persa e mettere Higuain in condizione di segnare la sua personale doppietta.

Con due reti di vantaggio i bianconeri hanno iniziato a gestire il match, concedendo poco al Cagliari. I sardi sono poi rimasti in dieci per l’espulsione di Barella al 67′, pregiudicando ancora di più un match ormai segnato. Da segnalare una buona occasione per i padroni di casa al 72′, con Buffon bravo a respingere in calcio d’angolo un velenoso tiro di Pisacane. Nel recupero è stata invece la Juventus a sfiorare il 3-0 con Lichsteiner, ma Rafael nega allo svizzero la gioia del gol.

La partita si è chiusa così sul 2-0 per la Juventus, ennesimo tassello di una corsa scudetto che sembra ormai sempre più destinata a sorridere agli uomini di Allegri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*