Russia 2018, al via le semifinali del torneo iridato!

Oramai siamo pronti a entrare nelle fasi più calde del campionato mondiale di calcio di Russia 2018, prossimo alla sua conclusione. Un torneo iridato che, a prescindere da quello che sarà il suo esito finale, sarà ricordato come uno dei più clamorosi e imprevedibili di sempre. Il flop delle big, a cominciare delle escluse di lusso Italia e Olanda, e continuando con i tracolli di Germania, Spagna, Argentina e Brasile, ha infatti spalancato la strada alle sorprese più incredibili, trasformando, peraltro, il mondiale in un europeo. Le ultime gare hanno infatti cancellato il calcio sudamericano, lasciando ben intendere come sia il Vecchio Continente, ancora una volta, a dominare da oltre quindici anni a questa parte: Italia nel 2006, Spagna nel 2010, poi Germania nel 2014. E adesso, una tra Francia, Belgio, Inghilterra e Croazia.

Russia 2018Quattro nazionali, quelle rimaste a Russia 2018, che celano a loro modo una storia incredibile, e che non sono certo fra le più titolate della storia: a parte i transalpini, che soprattutto negli ultimi vent’anni hanno saputo cogliere alcune gioie planetarie, gli altri palmarés sono un po’ spogli. La stessa Inghilterra, “madre” del calcio, si può quasi considerare come una sorta di outsider: l’unico trofeo in bacheca, infatti, è l’alloro iridato conseguito, in casa, nel lontanissimo 1966. Da allora, solo delusioni.

E poi? E poi ecco il Belgio della cosiddetta generazione d’oro, un progetto nel quale la federazione ha creduto molto, sul quale ha lavorato con pazienza, e grazie al quale spera ora di cogliere il frutto più grosso: la Coppa del Mondo appunto, da miraggio a sogno concreto nel giro di pochi giorni. Mal che vada, a Russia 2018 il Belgio eguaglierebbe, come minimo, il proprio miglior risultato di sempre: il quarto posto di Messico 1986. Una semifinale, quella con i “cugini” della Francia, che assomiglia ad una sorta di finale anticipata. Appuntamento a martedì 10 luglio, alle ore 20:00.

Infine c’è quella Croazia tutto cuore, tecnica e abnegazione. Strano, il destino: una nazione da poco più di 4 milioni di persone, una fra le nazionali, ai nastri di partenza, con meno tifosi di questo Russia 2018, ora pronta ad incitare i propri eroi. Lo scoglio da superare sono i maestri dell’Inghilterra (che mancano da una semifinale addirittura da Italia ’90), per migliorare quel terzo posto conseguito ben vent’anni fa, quando in Francia furono proprio i padrini di casa a sollevare l’oro al cielo. La sfida inizierà mercoledì 11 luglio, alle ore 20:00.

1 Trackback / Pingback

  1. Croazia, è tutto vero: sei in finale di Coppa del Mondo! - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*