Rosella Sensi ne ha per tutti in vista dell’ultima di Totti: ‘Hanno sbagliato tutti’

Rosella Sensi attacca tutti coloro che hanno gestito male l’ultima stagione di Totti prendendo di mira l’attuale dirigenza.

In una giornata nella quale il futuro di Francesco Totti è tornato in bilico, dopo che si è creduto per tanto tempo che avesse già in tasca un posto da dirigente nella Roma, ci ha pensato l’ex presidente Rosella Sensi a soffiare sul fuoco delle polemiche.

La figlia dell’ex presidente Franco Sensi, non ha gradito il modo con il quale l’attuale società ha gestito l’ultima stagione di Totti in maglia giallorossa. ‘Per me domenica non sarà una festa – ha dichiarato polemicamente la Sensi a Centro Suono Sport – mio padre ha rappresentato il presidente di Francesco per la parte principale della carriera di Totti. Francesco doveva terminare la sua carriera, ma non così. Domenica non può essere una festa per come è stato gestito tutto l’anno dall’allenatore e in parte dalla società’.

Bersaglio principale delle critiche di Rosella Sensi, la gestione delle ultime gare del Pupone da parte di Spalletti e Pallotta: ‘Totti non andava gestito, andava condivisa con lui tutta questa parte di fine carriera. Francesco è un professionista, tutto questo andava fatto in maniera diversa. Non si può farlo entrare negli ultimi tre minuti di una partita. Le vittorie della nostra gestione sono state tante, ma poche per quello che ci meritavamo. Sono arrivate grazie a tante persone che in quel momento hanno dato tanta professionalità e passione. Credo che un presidente debba esserci, e che debba prendersi anche responsabilità che non sono sue’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*