Roma, ufficiale il nuovo allenatore: ecco Di Francesco

Ci sono amori che tramontano, nella vita come nel calcio. E altri che, invece, non finiranno mai, nonostante le classiche “pause di riflessione”. Effettivamente, non è certo un mistero che Eusebio Di Francesco e la Roma, soprattutto nel corso delle ultime stagioni, siano stati più di una volta particolarmente vicini ad imboccare la stessa strada. Una sorta di ritorno, se vogliamo, dal momento che l’ormai ex allenatore del Sassuolo aveva già vestito la casacca giallorossa da calciatore.

Sassuolo Europa LeagueEra la lontana estate del 1997, vent’anni fa in pratica, che la Roma decise di acquistare un giocatore che, al Piacenza, si era consacrato come uno dei migliori interpreti del campionato italiano. Di Francesco, nonostante il salto di livello, peraltro a un’età ormai matura (all’epoca aveva 28 anni), riuscì a migliorare ulteriormente le proprie prestazioni, tanto che nei suoi quattro anni a Trigoria si guadagnò addirittura alcune convocazioni nella Nazionale Italiana.

Un amore corrisposto, e praticamente mai concluso davvero, neanche quando, nel 2001, ormai trentaduenne, Di Francesco fece ritorno al Pescara, prima di chiudere la carriera con le maglie di Ancona e Perugia. Era il 2005, e per l’abruzzese, chiamato Eusebio dal padre in onore del celebre calciatore portoghese, il passaggio alla panchina fu quasi naturale.

La consacrazione come tecnico, per Di Francesco, tuttavia è giunta solamente nel 2013: allorché, sulla panchina neroverde del Sassuolo, contro ogni pronostico, riuscì a vincere il campionato di Serie B, conquistando una storica promozione nella massima divisione. Un risultato migliorato ulteriormente lo scorso anno, allorché, con il sesto posto raggiunto ai danni del Milan, Di Francesco consentì al club emiliano di strappare un’incredibile qualificazione in Europa League.

Il ritorno alla Roma, insomma, è stato un passo quasi fisiologico. Per la gioia del presidente giallorosso, James Pallotta, che lo ha ritenuto “l’uomo giusto”, magari per lanciare finalmente l’assalto allo Scudetto. Il Sassuolo, nel frattempo, ha tenuto a ringraziare Di Francesco tramite un tweet, nel quale ha ricordato il rapporto durato ben cinque anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*