Roma, che guaio: anche Nicolò Zaniolo va KO

Il finale del girone di andata del campionato di Serie A non ha certo arriso alla Roma, che ora affronterà un ritorno con diverse ansie e preoccupazioni. I giallorossi sono reduci dal doppio KO contro le due squadre piemontesi, Torino e Juventus, perdendo punti importanti circa la volata Champions. Il problema maggiore per la squadra di Fonseca, tuttavia, riguarda gli infortuni: i capitolini ne hanno subiti tantissimi in questa prima parte di stagione, soprattutto nel reparto avanzato. Gli ultimi, in ordine di tempo, sono nomi pesanti: quello di Mkhitaryan (che ha subito una ricaduta di almeno un mese), e soprattutto di Nicolò Zaniolo.

Roma TottiIl KO subito dal piccolo gioiellino del calcio italiano è di quelli davvero devastanti: Zaniolo ha infatti accusato una rottura del crociato, e, presumibilmente, ha già chiuso anzitempo una stagione che avrebbe dovuto culminare con i campionati di Euro 2020. Per la Roma, che per diverso tempo dovrà fare a meno anche dei vari Pastore, Kluivert, Zappacosta e Santon, adesso è il momento degli interrogativi. Difficile credere che i giallorossi, che peraltro solo da pochi giorni hanno recuperato gente come Cristante o Under (che dunque non hanno i 90 minuti nelle gambe), possano affrontare un girone di ritorno con gli uomini contati. Urgono rinforzi, ma la campagna invernale in entrata potrebbe non essere agevolata dall’imminente cambio di proprietà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*