Rivoluzione Fiorentina, 40 milioni per ripartire: Nestorovski il nuovo Kalinic

La Fiorentina subirà una autentica rivoluzione nel mercato di giugno, con gli addii eccellenti di alcuni senatori e l’arrivo di giovani di belle speranze.

Le grandi manovre per rivoluzionare la Fiorentina sono già iniziate secondo quanto si legge oggi nelle prime pagine del Corriere Dello Sport. La famiglia Della Valle vuole tornare ad investire cifre importanti per rilanciare un progetto che negli ultimi tempi è apparso asfittico e contraddittorio. Alle velleità espresse dalla proprietà gigliata è seguita una politica di riduzione del monte ingaggi che ha depauperato la rosa di talenti. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

La viola ha ormai fallito tutti gli obiettivi stagionali, deludendo le aspettative dei tifosi. Il piano strategico elaborato dalla proprietà per rivoluzionare la squadre nel mercato di giugno prevede cessioni eccellenti e l’acquisto di alcuni giovani talenti. L’idea è quella di monetizzare gli addii di Kalinic, Ilicic e Badelj che frutteranno almeno 60 milioni di euro. Poi verranno effettuati almeno 8 acquisti in tutti i reparti per rinverdire la rosa con qualche colpo ad effetto. La proprietà è pronta ad investire altri 40 milioni, secondo quanto riferito da Stadio – per rilanciare le ambizioni europee del club gigliato. Arriverà il talentuoso Milenkovic in difesa, mentre Acerbi del Sassuolo e Hugo del Palmeiras sono gli altri profili individuati per rinforzare il reparto arretrato. Astori farà da chioccia ai giovani mentre verranno riscattati Sanchez e Maxi Oliveira.

I nomi per centrocampo e attacco

Per il centrocampo potrebbe arrivare Jesus del Ponte Preta, in attacco il nome in cima alla lista è quello del macedone Nestorovski del Palermo, il candidato ideale per rimpiazzare Kalinic. Piace molto anche il giovane Petagna dell’Atalanta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*