I risultati della seconda giornata di Serie A

Si è conclusa pochi minuti fa anche la seconda giornata del campionato di Serie A, con i vari posticipi serali. Un turno a dir poco scoppiettante, che ha confermato la tendenza della prima giornata in materia di gol realizzati: ben 32, nessun 0 – 0, e soltanto tre squadre capaci di mantenere la propria porta inviolata (Milan, Bologna ed Hellas Verona). Ad aprire le danze è stato il Bologna, che in casa ha riaccolto al meglio il rientrante Mihajlovic: lo Spal è stato piegato per 1 – 0 al fotofinish. Risultato analogo, quello che ha permesso al Milan di sconfiggere il Brescia: a segno Calhanoglu, ancora bloccato Piatek.

Serie AI due big match: spettacolo a Torino, con la Juventus che riesce ad avere la meglio sul Napoli per 4 – 3. Sfida davvero pirotecnica e capace di offrire numerosi spunti di riflessione, a partire dal decisivo autogol di Koulibaly al 92°. Non è troppo da meno il derby tra Lazio e Roma: 1 – 1 e sei legni, due per i giallorossi e addirittura quattro per i biancocelesti.

Blitz importante del Torino a Bergamo: la Dea, in una gara di Serie A dal sentore europeo, viene piegata per 2 – 3 nonostante la doppietta di Zapata. Anche l’ Inter vince in trasferta, pur tra mille polemiche: nell’ 1 – 2 rifilato al Cagliari risulta decisivo il rigore di Lukaku. Male la Fiorentina, KO con il Genoa nel 2 – 1 finale e ancora a 0 punti in campionato. L’altra squadra ligure viene invece strapazzata dal Sassuolo: devastante Berardi, che realizza la prima tripletta di questa Serie A, e schianta la Sampdoria con il risultato di 4 – 1. Altre importanti vittorie in trasferta: l’ Hellas Verona si aggiudica la contesa per la salvezza contro il Lecce, vincendo per 0 – 1 grazie a Pessina. Il Parma, invece, travolge l’ Udinese in rimonta: 1 – 3 per gli emiliani, che ribaltano l’iniziale vantaggio di Lasagna.

1 Trackback / Pingback

  1. Serie A, al via la terza giornata di campionato - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*