Radja Nainggolan tornerà contro l’ Inter

Non si può certo dire che il periodo corrente, in casa Roma, sia stato particolarmente soddisfacente. Il club giallorosso, infatti, è reduce da una crisi piuttosto importante: da alcune settimane a questa parte le prestazioni della squadra sono calate in maniera notevole, e anche i risultati, chiaramente, ne hanno risentito. Basti pensare che, nelle ultime tre gare di campionato, la banda di Di Francesco ha conquistato appena 1 punto sui 9 disponibili, collezionando due sconfitte e un pareggio. Una media che, prendendo in esame anche le due uscite precedenti, per un periodo complessivo di cinque gare, non migliora molto: 5 punti appena, a fronte dei 15 disponibili. E, inoltre, all’orizzonte si è profilata anche un’altra problematica, quella comportamentale strettamente correlata a Radja Nainggolan.

Nainggolan RomaI fatti sono piuttosto noti: nella notte tra il 31 dicembre e l’1 gennaio, in vista dei festeggiamenti per Capodanno, Nainggolan ha pubblicato sui propri profili social un video oramai divenuto famigerato, nel corso del quale il centrocampista, mostratosi visibilmente ubriaco, ha pronunciato diverse bestemmie e frasi imbarazzanti per la società. Da qui, dunque, il risentimento da parte della dirigenza giallorossa, che, di comune accordo con il tecnico Di Francesco, ha deciso di escludere Nainggolan dalla sfida di campionato contro l’Atalanta.

E poi? Alcune testate giornalistiche avevano riportato di screzi ancor più pesanti, profilando addirittura la prospettiva di una clamorosa cessione di Nainggolan da parte della Roma. Nulla di più falso, e a rivelarlo è stato lo stesso allenatore giallorosso: “non esiste nessun caso, anzi, sarà titolare contro l’ Inter”. Questa la risposta di Di Francesco, che dunque ha cercato di gettare acqua sul fuoco, e di riportare pace e serenità in un ambiente, quello della Roma appunto, trasformatosi in una solta di polveriera pronta a esplodere in queste ultime settimane. Un allarme rientrato, insomma: ma basterà per lasciarsi la crisi alle spalle?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*