Punto prezioso per la Juventus, ma qualificazione rimandata

Alla fine è andato anche bene il pareggio che la Juventus è riuscita a strappare fra le mura amiche dello Stadium, non senza difficoltà, al grande Barcellona. La Vecchia Signora, che non sta certamente attraversando un grande momento di forma, era chiamata a fornire una prestazione convincente contro i fenomeni catalani, che avevano già stravinto per 3 – 0 nel match di andata. Alla fine, in una gara comunque piacevole, ma priva di grandi fiammate ed emozioni, lo 0 – 0 accontenta entrambe le compagini, specialmente quella spagnola, che si qualifica così aritmeticamente da prima del gruppo agli ottavi di finale.

JuventusInutile dire che, adesso, per non rischiare nulla, la Juventus sarà costretta a tirar fuori una vittoria nell’ultima gara del girone, che verrà disputata il prossimo 5 dicembre in Grecia, contro l’Olympiacos già matematicamente ultimo e, pertanto, eliminato da tutto. Un match point che i bianconeri non potranno assolutamente fallire, nella speranza che poi, a partire dagli ottavi di finale della competizione, possano ritrovare smalto e brillantezza.

Effettivamente non si può certo dire che il cammino della Juventus sia stato particolarmente brillante in questa Champions League, e anche la classifica parla chiaro: due sole vittorie in cinque gare, due pareggi e una sconfitta, con una differenza reti pari a 0 in virtù dei cinque gol realizzati e altrettanti subiti. Insomma, Buffon e compagni, che in fin dei conti sono vicecampioni in carica d’Europa, sono ora chiamati a scuotersi, per non gettare quanto di buono fatto nelle scorse annate.

Il Barcellona, invece, dal canto suo può sorridere: con il campionato che a novembre sembra essere già in tasca, e con una qualificazione in Champions ottenuta in maniera piuttosto agevole nonostante la presenza di squadre ostiche come la Juventus, Messi e compagni potranno gestirsi al meglio i prossimi mesi, per arrivare agli appuntamenti più importanti con le energie al massimo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*