Le probabili formazioni di Juventus – Inter

È oramai quasi tutto pronto per l’inizio di questa sedicesima giornata del campionato di Serie A, ancora una volta decisiva per l’inerzia del torneo relativamente ai piani alti della classifica. Se, infatti, nello scorso turno il big match aveva visto contrapposte, al San Paolo, Napoli e Juventus, stavolta sarà la Vecchia Signora, fra le mura amiche dell’Allianz Stadium, ad ospitare una fra le compagini più in forma del campionato.

Gigi Buffon JuventusJuventus e Inter, questo sabato sera, a partire dalle ore 20:45, si daranno battaglia con in palio un bottino ambitissimo: il primo posto della classifica, al momento detenuto dai neroazzurri. In realtà, come spesso accade in questi casi, a godere fra i due litiganti potrebbe essere un terzo incomodo: il già citato Napoli, che mantiene un punto di vantaggio sulla Juventus, ma ne accusa uno di ritardo sull’ Inter.

Si tratta, ad ogni modo, di una partita che potrebbe essere davvero fondamentale, per quel che concerne la lotta al vertice. Effettivamente, perlomeno in relazione a questo girone di andata, mai come quest’anno le cose erano parse così tanto in bilico. E allora, proviamo a capire come Juventus e Inter approcceranno questa gara, a seconda di quelle che saranno le scelte dei rispettivi allenatori.

In casa bianconera, l’impressione è che il tecnico, Massimiliano Allegri, scioglierà gli ultimi dubbi soltanto poche ore prima dall’inizio della gara. A partire dal modulo: 4-2-3-1? 4-3-2-1? 3-4-2-1? Molto dipenderà anche dalle condizioni dei vari giocatori che ultimamente hanno subito qualche acciacco, come Buffon, Chiellini e Mandzukic.

Se dovessero farcela, il 4-2-3-1 potrebbe essere preferito, con il capitano in porta e un quartetto difensivo composto da De Sciglio, Benatia, Chiellini e Asamoah. Quest’ultimo è in ballottaggio con Alex Sandro, che però martedì ha giocato in Champions, e potrebbe dunque essere tenuto a riposo. A centrocampo, i soliti dubbi, con Pjanic e Khedira favoriti su Matuidi e Marchisio: questi ultimi potrebbero tuttavia rientrare nei giochi, se la mediana fosse a tre. In avanti, Higuain inamovibile, mentre a suo supporto dovrebbero esserci Douglas Costa, Dybala e Mandzukic.

Molte meno perplessità in casa Inter, con Spalletti che, contro la Juventus, recupera lo squalificato Miranda e l’infortunato Vecino. Largo dunque al 4-2-3-1, con Handanovic in porta. In difesa, D’Ambrosio a destra, Santon (o Nagatomo) a sinistra, Miranda e Skriniar al centro. Dubbio sulla mediana: meglio Vecino o Brozovic? Di fianco a uno di questi due dovrebbe essere Gagliardini. Dinanzi a loro Borja Valero, supportato dagli esterni Candreva e Perisic. Infine, il capitano, Mauro Icardi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*