Perdere l’amore: Bonucci al passo d’addio dal Milan?

Potrebbe essere finita dopo appena una stagione l’avventura di Leonardo Bonucci al Milan. Nell’estate dello scorso anno, infatti, il calciomercato italiano fu completamente scosso da una delle trattative destinate a entrare nella storia della Serie A: dopo sette anni alla Juventus, durante i quali emerse come uno dei leader della rosa bianconera, il difensore azzurro, a causa di diversi screzi nati con Massimiliano Allegri e con la società, decise di accettare l’offerta del club lombardo, accasandosi al Milan per poco più di 40 milioni di euro.

Leonardo Bonucci ItaliaUn affare a dir poco clamoroso, e che pareva poter rilanciare le ambizioni della società rossonera dopo alcuni anni di anonimato: tempi che sembrano lontanissimi, quando il nuovo comando di stampo cinese, unitamente ad alcuni investimenti economicamente piuttosto pesanti (tra gli altri, arrivarono anche i vari Kalinic, Borini, Calhanoglu, Biglia, André Silva, Conti, Kessié, Ricardo Rodriguez e Musacchio), pareva poter riportare il Milan non soltanto sulle vette del calcio italiano, ma anche di quello europeo nel giro di pochi anni.

Il resto è storia nota, soprattutto dalle parti del capoluogo lombardo. Pessimi risultati, prestazioni spesso mediocri, un deludente sesto posto ed una estromissione per due anni dalle competizioni europee, con conseguente terremoto ai vertici della dirigenza cinese. E Leonardo Bonucci, capitano e simbolo di uno dei Milan più sciagurati che si ricordino, pronto ad essere sacrificato sull’altare del calciomercato come il più classico dei capri espiatori, anche per cercare di risanare un bilancio che piange.

Insomma, dallo spostare gli equilibri allo spostare Bonucci il passo è breve. E così, il difensore, a 31 anni, starebbe seriamente pensando ad un addio, nella speranza di trascorrere un’ultima parte della carriera in un club capace di garantirgli i più importanti palcoscenici internazionali. Il Paris Saint Germain è da tempo alla porta, pronto anche a sfruttare la non trascurabile intermediazione di Gigi Buffon, storico compagno e amico di Bonucci fin dai primi anni in bianconero, pur di raggiungere l’obiettivo. La sensazione è che, per 35 milioni di euro, l’affare potrà chiudersi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*