Osvaldo rivela un retroscena sulla nazionale di Prandelli: ‘Fumavo insieme a Prandelli e Buffon’

Ecco la clamorosa rivelazione di Pablo Osvaldo, ex attaccante della nazionale azzurra allenata da Prandelli.

Pablo Osvaldo, l’ex attaccante di Juve, Fiorentina, Inter e Roma non è mai banale quando si confessa in una intervista. Anche questa volta, nell’intervista rilasciata a Fox Radio Sport si è lasciato andare ad una gustosa rivelazione che riguarda anche il portierone della nazionale, Gigi Buffon e l’ex ct della nazionale, Cesare Prandelli.

Nell’intervista ha raccontato un aneddoto legato al periodo in cui giocava in nazionale. ‘In nazionale – ha rivelato l’attaccante italo-argentino – fumavo insieme a Prandelli e Buffon’. Osvaldo è stato convocato più volte da Prandelli come oriundo. Oggi è un ex calciatore che vive in Argentina e ha deciso di darsi alla musica. Ha deciso di fare parte di una rock band dopo aver lasciato definitivamente il calcio giocato nello scorso settembre, quando rescisse il contratto che lo legava al Boca Juniors. Fu proprio sorpreso a fumare davanti ai compagni dopo una partita di Coppa Libertadores giocata contro il Nacional. Una circostanza che fece infuriare i tifosi e la dirigenza della squadra argentina.

Non è un mistero che il suo animo ribelle abbia condizionato, e non poco, la sua carriera che avrebbe potuto avere miglior fortuna. Attaccante di grande talento, sono rimaste memorabili alcune sue gesta in carriera come la rete siglata al Torino nell’ultima giornata di campionato nella stagione 2007/08. Una rovesciata alla Piola che regalò la vittoria alla Fiorentina, consentendole di poter accedere ai preliminari di Champions League a spese del Milan.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*