Il Napoli risponde per le rime alle richieste di Higuain: ‘Non gli dobbiamo alcunchè…’

Ecco la presa di posizione del Napoli espressa dal legale Mattia Grassani in merito alla controversia per i mancati versamenti a Higuain.

Si tinge sempre più di giallo il contenzioso tra Higuain e il Napoli in merito ai presunti diritti di immagine non versati dal club di De Laurentiis. L’attaccante argentino ha rivendicato, negli scorsi giorni, i 600 mila euro presunti che avrebbe dovuto incassare per chiudere i conti con il suo club precedente.

Non è dello stesso avviso il Napoli che ha risposto per le rime rivendicando la liceità della propria posizione per bocca del legale, Mattia Grassani: ‘Higuain chiede al Napoli il rimborso di una somma importante che a suo modo di vedere gli spetterebbe e che invece il Napoli ha versato agli enti fiscali dello stato come contributo di solidarietà. Non si tratta quindi di diritti d’immagine, ma di una controversia fiscale-tributaria. Per rispetto del collegio arbitrale saranno i giudici a decidere, ma il Napoli ritiene di non dover dare neanche un euro al signor Higuain. Si tratta di una somma già versata allo Stato per conto del giocatore. Si tratta di un percorso convalidato da apposite autorità. Di questa vicenda si sentirà parlare ancora per un po’, siamo ancora alle schermaglie iniziali, il collegio non è ancora costituito. Il procedimento una volta iniziato sarà molto veloce’.

Intanto per dirimere la controversia sono stati nominati, alcun giorni fa, gli arbitri di parte che dovranno dare un giudizio super partes sul contenzioso. Qualora non si dovesse trovare un accordo in sede di arbitrato, ciascuna parte potrà adire i tribunali ordinari per far valere le proprie ragioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*