Napoli, ottavi più lontani: il City vince al San Paolo

Il Napoli è quasi fuori dalla Champions League. La capolista della Serie A, chiamata a fornire una prestazione importante fra le mura amiche del San Paolo contro il Manchester City di Guardiola, ha invece finito per raccogliere i cocci di una serata cominciata bene ma finita nel peggiore dei modi, e a versare lacrime amare per quel che avrebbe potuto essere e invece non è stato. I partenopei, sconfitti per 2 – 4, complice anche la contemporanea vittoria dello Shakhtar Donetsk sul Feyenoord per 3 – 1, devono ora sperare in qualcosa di più di un miracolo, per raggiungere un ottavo di finale che a questo punto avrebbe davvero dell’incredibile.

Napoli ReinaUna serata cominciata bene per il Napoli, dicevamo, con Lorenzo Insigne che, dopo 21 minuti di gioco, chiude una splendida triangolazione con Mertens, e insacca la porta sul palo lontano, dove Ederson non può arrivare. È la ciliegina su un parziale di gara praticamente dominato, in cui i partenopei hanno offerto uno splendido spettacolo. Ma a quel punto gli uomini di Sarri, forse anche stanchi per le tante energie spese per costruire il vantaggio, si spengono. E così, tra gli ultimi minuti del primo tempo e i primi minuti del secondo, il Manchester City ribalta totalmente la situazione, sfruttando uno dei pochi punti deboli dei partenopei: il calcio piazzato, durante il quale la superiorità degli inglesi nei fondamentali dell’elevazione e del colpo di testa emerge in tutta la sua chiarezza.

Sono Otamendi e Stones a mettere la freccia, entrambi proprio con delle imperiose staccate sugli sviluppi di due calci d’angolo. Ma il Napoli ha ancora la forza di crederci, e trova il pareggio grazie ad un rigore che Jorginho si incarica di battere e di trasformare. Tuttavia, dopo aver sfiorato clamorosamente il secondo vantaggio con Callejon, i partenopei crollano negli ultimi 20 minuti: manco a dirlo, il City affonda per due volte in contropiede, segnando con Aguero e con Sterling.

1 Trackback / Pingback

  1. Juventus, oltre la paura: Benevento KO, è secondo posto - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*