Napoli, pari amaro contro il Torino: la Juve scappa

Si è oramai quasi conclusa anche la ventiquattresima giornata del campionato di Serie A, con il posticipo serale della domenica che ha visto contrapposte, presso lo stadio San Paolo, il Napoli e il Torino. I partenopei erano chiamati assolutamente a vincere, per non vedere la Juventus scappare ancora di più. Invece, il deludente 0 – 0 confezionato contro il Torino, terzo pareggio a reti inviolate che gli uomini di Ancelotti hanno collezionato nelle ultime quattro gare, segna un ulteriore incremento nella distanza già ampia che separa le due squadre. La Vecchia Signora, infatti, può adesso godere di un vantaggio di ben 13 punti sulla sua più diretta inseguitrice: un verdetto che sembra quasi definitivo.

Hamsik NapoliUn risultato che, evidentemente, è sintomatico dei problemi che il Napoli sta attraversando in queste fasi iniziali del 2019. Nelle ultime quattro partite, dicevamo, i partenopei hanno messo insieme addirittura tre 0 – 0, inframezzandole solamente dal netto trionfo costruito ai danni della Sampdoria. Una fase offensiva che, dunque, sembra essere più fallibile rispetto agli standard cui la squadra campana aveva abituato l’intera Serie A negli ultimi due anni. Un calo forse fisiologico, che, a fronte di un Milik comunque preziosissimo, lasciatosi oramai alle spalle gli annosi guai fisici, si incarna nel “fallimento” dei suoi uomini più rappresentativi.

Già detto addio a Marek Hamsik, approdato alla ricca corte cinese del Dalian, è il cosiddetto tridente leggero che sta tradendo le aspettative. Lorenzo Insigne, che ha da poco ereditato la fascia da capitano dallo slovacco, dopo un promettente avvio di stagione sembra essersi un po’ inceppato: basti pensare che, nelle ultime 11 partite di campionato, ha messo a segno un solo gol. Anche José Callejon, arretrato rispetto alla posizione che ricopriva nelle scorse annate, ha reso pochissimo sotto porta: una sola rete in 20 apparizioni in questa Serie A. Ma a preoccupare di più è Dries Mertens, ancora a secco in questo 2019 e che, dopo la tripletta rifilata all’Empoli lo scorso 2 novembre, è andato a segno ancora una sola volta (contro il Bologna a fine dicembre).

1 Trackback / Pingback

  1. Champions, le formazioni di Atletico – Juventus - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*