Napoli per l’aggancio, Juve per l’allungo

Ventottesima giornata che si preannuncia particolarmente frizzante per il campionato di Serie A: dopo il travolgente anticipo di ieri sera, che ha visto la Roma prevalere nettamente sulla Fiorentina per 4-1, risultato che, peraltro, riaccende le speranze dei giallorossi per la volata Scudetto (momentaneamente i capitolini sono a 2 punti dal Napoli e a 5 dalla Juventus capolista), tocca adesso alle prime due forze del torneo rispondere sul campo. Gli azzurri guidati da Sarri si misureranno contro il Chievo Verona, nelle mura amiche del San Paolo, nel tentativo di raddrizzare una serie di risultati che nell’ultimo mese son stati poco entusiasmanti. Napoli sicuramente favorito, ma occhio ai Clivensi, che nelle scorse annate hanno giocato diversi tiri mancini ai partenopei.

Serie ALa Juventus, invece, che nelle ultime 17 partite di campionato può vantare l’impressionante ruolino di 16 vittorie ed 1 pareggio, è reduce dalla brutta sconfitta nella partita di ritorno di semifinale di Coppa Italia contro l’Inter, gara che comunque non ha pregiudicato l’approdo dei bianconeri in finale. Il club torinese, che per ora mantiene un vantaggio di 3 punti sul Napoli e di 5 punti sulla Roma, andrà in casa dell’Atalanta nella speranza di migliorare ulteriormente il proprio distacco in classifica, in modo da poter guardare con più serenità alla gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Bayern Monaco. Una Juve decisamente favorita contro il club bergamasco, la cui ultima vittoria casalinga contro gli attuali Campioni d’Italia risale all’ormai lontano 2001 (trionfo per 2-1 con le reti marcate da Lorenzo e Ventola, oltre all’autogol di Paganin).

1 Trackback / Pingback

  1. Napoli chiama, Juventus risponde - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*