Napoli e Juventus tiranne, si giocano lo Scudetto?

Oramai, soprattutto a seguito della conclusione del ventesimo turno del campionato di Serie A, ci sono ben pochi dubbi circa quella che sarà la sfida più importante per la conquista dello Scudetto. Juventus e Napoli, infatti, stanno cominciando a creare il vuoto dietro di loro, mettendo diversi punti di distanza con le inseguitrici, Inter e Roma su tutte.

Allegri JuventusMerito del cammino quasi perfetto di Juventus e Napoli, che, pur se tra qualche alto e basso, continuano a vincere quasi senza sosta, anche durante sfide apparentemente complicate. È il caso dei bianconeri, che nell’ultima giornata, pur tra mille sofferenze, hanno piegato il Cagliari con una rete del neo acquisto Federico Bernardeschi. Mentre il Napoli, contro un Verona desideroso di fare punti per la salvezza, nel secondo tempo è riuscito a prevalere, anche grazie al ritorno al gol di Callejon.

Diversamente, le varie avversarie non paiono essere all’altezza. L’ Inter, ad esempio, che fino a un mese fa era riuscito anche a mantenere la vetta della classifica, non riesce più a vincere da ben cinque turni: un parziale a dir poco terribile per la banda di Spalletti, sconfitta da Udinese e Sassuolo, e fermata sul pareggio durante sfide delicate contro Juventus, Lazio e Fiorentina.

La stessa Roma, che fino a qualche tempo fa era riuscita a mettere in atto un calcio a dir poco spettacolare, rendendo al contempo la difesa pressoché impenetrabile. Tuttavia, le ultime giornate hanno arriso poco alla banda di Di Francesco: sconfitta con l’ Atalanta, un solo punto contro il Sassuolo, poi ancora un KO contro la Juventus: con l’ulteriore svantaggio, inoltre, di aver perduto praticamente tutti gli scontri diretti con le prime della classe, inclusa la stessa Inter (contro la quale, proprio nel prossimo turno, giocherà la sfida di ritorno).

Non a caso la classifica ci mostra come il Napoli e la Juventus diano l’impressione di essere praticamente irraggiungibili: 51 punti per i partenopei, 50 punti per la Juventus, e “solo” 42 per l’ Inter, terza in classifica. La Lazio è quarta con 40 lunghezze, quinta infine la Roma, con 39 punti: entrambe le squadre capitoline, tuttavia, devono ancora recuperare una gara.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*