MotoGP, splendido Dovizioso! Marquez beffato all’ultimo giro

dovizioso marquezStraordinario Dovizioso! Il pilota forlivese compie un autentico capolavoro, andando a conquistare quella che è senza ombra di dubbio una delle vittorie più belle della sua carriera. Non solo per come è maturata, ma anche per tutto ciò che comporta: l’italiano è tornato infatti a sole 11 lunghezze di distanza in classifica generale dal leader del Mondiale, Marc Marquez.

Proprio lo spagnolo della Honda è stato praticamente fulminato da Dovi alla curva 11 dell’ultimo giro del GP di Motegi: una staccata monumentale, un sorpasso pesantissimo e l’ottima resistenza negli ultimi chilometri dove Marquez ha tentato il tutto per tutto per riprendersi il primato. Niente da fare: a trionfare è Dovizioso, che vince così la sua quinta gara in questo Mondiale, ed è forse la più importante.

La Ducati può sorridere: al terzo posto c’è un bravissimo Petrucci, che non è riuscito ad inserirsi nella lotta tra i due fenomeni. Ormai la lotta per il titolo sembra davvero circoscritta a Dovizioso e Marquez, dato che Maverick Vinales (nono) è scivolato a -41 e pare ormai fuori dai giochi. Si rivede, finalmente, anche Andrea Iannone: il pilota di Vasto chiude al quarto posto e mostra segnali di crescita dopo un periodo buio. Non bene Lorenzo, che arriva sesto al traguardo preceduto anche da Rins. Weekend da dimenticare anche per Valentino Rossi: la sua Yamaha non gira, e alla curva 8 il Dottore finisce nella ghiaia.

Vince un Marquez, ma in Moto2: il fratello di Marc, Alex, conquista il GP di Motegi davanti a Xavi Vierge e Hafizh Syahrin. Il ‘nostro’ Morbidelli chiude solo all’ottavo posto, ma aveva di che gioire: il rivale in classifica, Thomas Luthi, finisce undicesimo. L’italiano aveva guadagnato così altri tre punti, ma in serata è arrivata la notizia della squalifica dalla gara di Misano dello scorso 9 settembre di Aegerter per olio non conforme. Luthi, arrivato secondo, ha così guadagnato cinque punti portandosi a -19 da Morbidelli.

In Moto3 tripletta italiana: Fenati trionfa davanti ad Antonelli e Bezzecchi. Mir solo 17esimo: il suo vantaggio sull’italiano è ora di 55 punti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*