Montella festeggia l’Europa League: ‘I cambi ? Ho tirato la monetina….’

Ecco le dichiarazioni di Montella dopo la vittoria contro il Bologna che è valsa la matematica certezza dell’Europa League.

Il Milan ritrova l’Europa dopo un paio di anni di purgatorio. Non è di certo dalla porta principale che torna protagonista nel calcio continentale ma l’Europa League rappresenta comunque un buon biglietto da visita per la nuova proprietà. Il successo largo per 3-0 maturato nella ripresa contro un coriaceo Bologna è il segno tangibile che questa squadra aveva davvero fame d’Europa, nonostante un percorso ad ostacoli. ‘Ora dovremo programmare la nuova stagione – ha dichiarato il tecnico Vincenzo Montella a fine gara – abbiamo lottato fino alla fine per raggiungere l’Europa. Giocare una competizione europea aiuta a fare esperienza’.

Montella ha assolto Bacca dopo un primo tempo sotto tono e i fischi di San Siro dopo la sostituzione: ‘Non è colpa sua, la squadra non mi è piaciuta nel primo tempo. All’intervallo ho detto ai ragazzi che gli davo 10 minuti per cambiare la gara, se no avrei lanciato la monetina per cambiare qualcosa. E’ capitata su Bacca, ho cercato di cambiare qualcosa ed è andata bene’.

E’ chiaro che l’Europa League è solo un punto di partenza, per Montella, perchè l’asticella dovrà obbligatoriamente essere alzata in vista della prossima stagione: ‘Il Milan, per la sua storia, deve ambire a qualcosa in più. Mi confronto ogni giorno con la società per migliorare la squadra e avvicinarci alle prime tre della classifica. Il nostro obiettivo il prossimo anno sarà arrivare tra le prime quattro. Il punto che ci ha permesso di andare in Europa è stato quello di Bergamo. E’ stata tra le partite che mi ha dato più soddisfazione, io sono felice di allenare questa squadra’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*