Milanesi al tracollo, ne approfitta il Sassuolo

In un campionato ormai prossimo per essere archiviato, ed in cui la lotta per lo Scudetto, con una Juventus apparsa sempre più inarrestabile, si è fatta via via sempre più scontata, ci pensano ancora la lotta per la salvezza e quella per l’Europa League a riservarci qualche piccola emozione. E, proprio per quanto riguarda la corsa all’Europa, a sorpresa si inserisce il miracoloso Sassuolo di Di Francesco.

Sassuolo Europa LeagueDifatti, con i risultati maturati ieri, proprio il Sassuolo è riuscito a scavalcare un Milan sempre più deludente, andando ad occupare la sesta piazza. E, nel caso in cui la Juventus dovesse battere il Milan nella finale di Coppa Italia, sarebbe così la squadra emiliana l’ultima ad arrogarsi il diritto di prendere parte alla prossima edizione dell’Europa League in vece dei rossoneri, che resterebbero così all’asciutto per il terzo anno consecutivo.

Ma procediamo con ordine: la Juventus, pur avendo già conquistato il titolo, abbatte anche il Carpi con il risultato di 2-0 (vittoria numero 25 nelle ultime 26 partite per i bianconeri), riaprendo la lotta per la volata salvezza anche in virtù della vittoria del Palermo sulla Sampdoria (2-0 firmato da Vasquez e da un’autorete di Krsticic). Anche il Frosinone pareva poter rientrare in corsa, ma in extremis si è visto rimontare da un Milan sempre più in crisi, capace di rimontare per due volte uno scarto di due reti per il 3-3 finale (da segnalare due penalty assegnati ai rossoneri, uno dei quali fallito dal sempre più criticato Balotelli).

Il Sassuolo batte il Verona con un agevole 1-0 (gol di Pellegrini) e strappa la sesta posizione al già citato Milan. Piange anche l’altra milanese, l’Inter, sconfitta senza attenuanti dalla Lazio: reti di Klose e di Candreva, mentre la squadra di Mancini finisce la gara in 10, a causa dell’espulsione di Murillo. La Roma a questo punto è matematicamente in Champions League, e ringrazia così gli storici rivali laziali.

Scialbi 0-0 tra Chievo e Fiorentina e tra Empoli e Bologna. La lotta per il secondo posto vedrà oggi protagoniste la Roma (in campo contro il Genoa alle 19:00) e il Napoli (che alle 21:00 se la vedrà contro l’Atalanta).

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. L’addio agrodolce di Toni - Tutto Sport
  2. Debacle Milan, cronaca di un disastro annunciato - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*