Milan e Donnarumma, la rottura è vicina: arriva il diktat rossonero

Donnarumma rischia di rimanere fuori dalla rosa rossonera per la prossima stagione, ecco l’aut aut imposto dalla proprietà cinese.

I tentennamenti di Donnarumma stanno facendo perdere la pazienza alla società rossonera. La società non ha gradito il silenzio del giocatore che non avrebbe ancora deciso se accettare o meno la proposta di rinnovo del contratto che scadrà nel 2018. Adesso il Milan fa sul serio e non tollererà ancora i ‘cincischiamenti’ del giovane numero uno. O rinnova o finirà fuori squadra.

E’ questo il diktat che la proprietà cinese ha imposto a Gigio Donnarumma. O firmerà il rinnovo oppure sarà tribuna per tutta la prossima stagione. L’indiscrezione è stata riportata dal Corriere dello Sport che ha ribadito la volontà del club rossonero di dirimere la controversia nei prossimi giorni per stanare l’inutile tergiversare del giovane portiere conteso dai principali top club europei.

La settimana prossima sarà quella decisiva nella quale, il manager Mino Raiola incontrerà Fassone e Mirabelli per ascoltare la proposta di rinnovo. Il Milan metterà sul piatto un quadriennale da 4 milioni netti a stagione, una cifra sontuosa ma che potrebbe risultare insufficiente per il manager italo-olandese.
Il timore è che Raiola abbia già in mano un’offerta sontuosa (per ora top secret) da parte di un club di Premier League e che possa rompere la trattativa con il club rossonero. Il pugno duro di Donnarumma e il diktat rossonero potrebbe complicare il rapporto tra il portiere e l’ambiente rossonero, tifosi compresi.

L’unica condizione che Raiola potrebbe accettare potrebbe essere quella di un rinnovo alle condizioni offerte dal Milan ma solo con l’apposizione di una clausola rescissoria che potrebbe consentire al suo assistito di potersi liberare nel 2018. Tutte le strade sono ancora aperte, ma mai come adesso i rapporti tra Donnarumma e il Milan sono stati cosi tesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*