I 10 migliori colpi invernali secondo la UEFA: Barzagli e altri

Gennaio, da sempre, è il momento della sessione invernale di calciomercato. In questo mese, infatti, sono molte le squadre a ricorrere a quello che taluni esperti hanno definito come “mercato di riparazione”, per rinforzare le proprie rose e tappare qualche buco qui e là. Ma proviamo allora per un attimo a guardare al passato, e in questo senso è la UEFA a giungerci in aiuto. La quale, negli scorsi giorni, ha stilato una lista dei 10 migliori colpi di sempre della sessione invernale di calciomercato. E fra i vari punti, peraltro, non mancano alcuni giocatori italiani, di fatto o “adottati”, come Barzagli e Stankovic. Andiamo dunque a scoprire i vari nomi.

Al decimo posto troviamo una vecchia conoscenza della nostra Serie A: si tratta del roccioso difensore olandese Jaap Stam, una vita trascorsa tra Lazio e Milan. Nell’inverno del ’96, ad appena 23 anni e con un grandissimo talento, passa al PSV, dove si afferma come uno dei migliori centrali al mondo.

In nona posizione ecco un altro “italiano”: si tratta di Dejan Stankovic, che nell’inverno del 2004 abbandona la Lazio per abbracciare la causa dell’Inter. Un acquisto fortunato: con la maglia neroazzurra, Stankovic di lì a poco si appresterà a vincere tutto sia in Italia che in Europa.

Un altro difensore occupa l’ottavo posto: è Nemanja Vidic, acquistato nel gennaio del 2006 dal Manchester United. In quasi 10 stagioni, il serbo conquisterà svariati titoli con i Red Devils, ergendosi come uomo simbolo e capitano.

Il primo attaccante della lista è Huntelaar, sponda Olanda, che si piazza settimo. Nell’inverno del 2006, l’Ajax lo acquista per circa 9 milioni di euro dall’Heerenveen. La spesa è ben ripagata: 105 gol in 136 apparizioni, un bottino larghissimo.

Al sesto posto troviamo il terzino Marcelo, acquistato nell’inverno del 2007 dal Real Madrid. L’esterno mancino, appena diciottenne, si affermerà ben presto come uno dei migliori interpreti al mondo del suo ruolo.

Andrea Barzagli Euro 2016In quinta posizione troviamo l’unico azzurro della lista: si tratta di Andrea Barzagli, che nel gennaio del 2011 la Juventus acquista per appena 300.000 euro dal Wolfsburg. I migliori 300.000 euro mai spesi dalla Juventus, secondo la UEFA. E secondo molti addetti ai lavori. Apparentemente finito, in bianconero Barzagli si rigenera. E ancora oggi, a sei anni di distanza, e con 35 primavere sulle spalle, Barzagli è considerato uno dei più forti difensori centrali al mondo.

Ai piedi del podio troviamo Luis Suarez, che il Liverpool acquista nell’inverno del 2011 dall’Ajax, per quasi 60 milioni di euro. A dispetto di un carattere molto caldo, l’uruguayano ripaga le attese con 82 gol in 133 partite.

Terza posizione per Ivan Rakitic. Il centrocampista croato venne acquistato dal Siviglia, sempre nell’inverno del 2011, affermandosi subito come uno dei migliori giocatori della Liga e divenendo grande protagonista della vittoria del club spagnolo in Europa League, nel 2014.

Juanfran si ferma a un passo dalla vetta. Siamo sempre nel gennaio del 2011, e l’Atletico Madrid lo acquista dall’Osasuna reinventandolo come terzino. Una mossa tradottasi eccellentemente in campo, tanto che il giocatore diviene subito uno dei simboli della squadra.

Infine, in prima posizione, la UEFA piazza Nemanja Matic. Capolavoro del mercato del Benfica, che ancora una volta nell’inverno del 2011 lo acquista dal Chelsea nell’ambito della trattativa che porta David Luiz verso il club inglese. Il centrocampista serbo arretra il proprio baricentro, diviene una colonna portante del club portoghese e qualche stagione più tardi il Chelsea lo rivuole: e per averlo è costretto a spendere 25 milioni, generando una forte plusvalenza nelle casse del Benfica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*