Marco Pantani è stato ucciso, si riapre il caso

marco pantaniDopo dieci anni  la procura di Rimini ha riaperto il caso di Marco Pantani dichiarando che il campione di Cesenatico non si suicidò ma fu ucciso.

Infatti dopo lunghe indagini si è stabilito che Marco Pantani quella notte del 14 febbraio 2004, in quella camera non era solo. Secondo la procura di Rimini, Marco Pantani sarebbe stato picchiato e costretto a bere la cocaina. Ora si lavora sulla nuova ipotesi di omicidio con alterazione del cadavere e dei luoghi.

Sulla riapertura del caso, la mamma di Marco Pantani rilascia una piccola intervista sulla Gazzetta dello Sport: “Ho letto i faldoni del Tribunale e ci sono scritte cose non vere. Marco non era solo nel residence; con lui potevano esserci più persone. Ha chiamato i carabinieri, parlando di persone che gli davano fastidio, e dopo un’ora è stato trovato morto. Chiedo la riapertura del processo perchè voglio spiegazioni, ricevere risposte. Secondo me Marco aveva pestato i piedi a qualcuno, perchè lui quello che pensava diceva: parlava di doping, diceva che il doping esiste“.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*