Romelu Lukaku, il colpo grosso del Manchester United

Dopo alcune settimane di stallo, si può dire che finalmente i grandi botti di calciomercato siano definitivamente esplosi. Diversi top club europei, infatti, hanno messo a segno degli acquisti a dir poco clamorosi, se non altro per i prezzi che sono stati resi noti. E così, mentre in Baviera festeggiano per l’innesto di James Rodriguez direttamente dal Real Madrid, i tifosi del Manchester United gongolano grazie a Romelu Lukaku. E, adesso, cominciano a sognare in grande: un sogno che, naturalmente, porta direttamente a Kiev, a quella coppa dalle grandi orecchie che il club inglese vorrebbe di nuovo riportare nella propria prestigiosa bacheca.

LukakuIl piano di rilancio del Manchester United, d’altronde, era partito già nella scorsa estate, con gli innesti di Pogba e Ibrahimovic e con la vittoria di alcuni titoli importanti, come l’Europa League. E adesso, questo piano di rafforzamento, sia tecnico che di immagine, sta proseguendo ulteriormente. Romelu Lukaku, in questo senso, consentirà ai Red Devils di compiere un altro passo in avanti verso la propria rinascita.

Le cifre dell’affare sono a dir poco spaventose. Il Manchester United ha acquistato Romelu Lukaku dall’Everton per, a quanto si dice in giro, circa 85 milioni di euro: un prezzo mostruoso, che presumibilmente potrebbe salire ancora nel caso in cui gli uomini di Mourinho raggiungessero determinati obiettivi. Il forte attaccante belga, che finora aveva vestito la numero 10 (in onore della madre, nata il dieci di ottobre), erediterà la casacca con il 9, che lo scorso anno fu dello svedese Zlatan Ibrahimovic.

E così, Lukaku giunge a Manchester con delle forti pressioni, ma anche con un curriculum che ben descrive le sue qualità sotto porta. Non a caso è reduce dalla miglior stagione della propria carriera, dato che lo scorso anno, all’Everton, realizzò ben 26 reti su 37 presenze complessive, laureandosi come vicecapocannoniere alle spalle di Harry Kane. Un acquisto che, a questo punto, chiude le porte in faccia a Morata, cercato nele scorse settimane anche dal Milan.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*