La sentenza di Ecclestone, Hamilton sarà campione del mondo

Stiamo ormai per avvicinarci anche alla quarta gara del campionato mondiale di Formula 1, che si terrà domenica 30 aprile in quel di Sochi, in Russia. Il torneo, finora, è stato segnato da alcuni botta e risposta a dir poco sorprendenti, nei quali la Ferrari, finalmente, pare essere tornata grande protagonista. E Sebastian Vettel, manco a dirlo, si è riguadagnato le luci della ribalta, con due gran premi fin qui vinti ed un momentaneo primo posto, dinanzi al favoritissimo Lewis Hamilton. Tuttavia, secondo alcuni, i giochi non si concluderanno in questo modo. E proprio il pilota britannico di casa Mercedes, alla fine, potrebbe spuntarla sul tedesco della Rossa. O, almeno, è quanto sostiene Bernie Ecclestone, ex patron della Formula 1.

Lewis Hamilton MercedesIn una recente intervista del tedesco Bild, infatti, Ecclestone si è espresso su diverse questioni. E, naturalmente, non potevano mancare delle chiose proprio relativamente alla corsa al titolo, rimasto vacante dopo l’addio di Nico Rosberg. Tuttavia, a dispetto di quanto dice attualmente la classifica, secondo l’ex numero uno della massima competizione automobilistica mondiale alla fine sarà proprio Hamilton a spuntarla su Vettel. “Sarei davvero felice se vincesse Vettel”, ha specificato Ecclestone, “che peraltro è anche un buon amico, ma alla fine Hamilton sarà campione del mondo. Quest’anno lo vedo molto più rilassato rispetto agli scorsi anni, si vede che se la sta proprio godendo.”

Ecclestone spiega anche il motivo per questa raggiunta tranquillità da parte di Hamilton. “Credo che negli anni passati il team non lo supportasse a dovere, probabilmente perché c’era sempre un tedesco in una squadra tedesca. Certo, poteva sembrare una sciocchezza”, ha poi proseguito Ecclestone, “ma adesso questo pensiero si è volatilizzato, e Hamilton deve far fronte ad una pressione più bassa. E considerando anche quel che ha dovuto vivere la scorsa stagione, credo che tutto il team sarebbe contento se alla fine riuscisse a vincere.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*