La Sampdoria vince ancora il derby: decide Muriel

La Sampdoria si aggiudica il derby di misura grazie ad un acuto di Muriel a venti minuti dalla fine.

Genova è ancora blucerchiata dopo il secondo successo stagionale nel derby della Sampdoria. I doriani si sono aggiudicati la stracittadina della Lanterna, vincendo di misura grazie ad una rete siglata dal colombiano Muriel. Come già accaduto nella gara d’andata, il protagonista è ancora il talento sudamericano, sempre più leader della squadra di Giampaolo. Bravo ad approfittare nella ripresa di un pasticcio di Ntcham in cooperazione con Munoz.

Mandorlini perde la sua prima sfida da quando guida la squadra rossoblu, dopo l’esonero di Juric. Il Genoa ha avuto il torto di creare poco e di avere tirato i remi in barca nei momenti chiave del match. Fino alla rete di Muriel, il match aveva regalato davvero poche emozioni. Era prevalsa la paura di perdere e i troppi errori, dall’una e dall’altra parte, che hanno reso il match avaro di spettacolo ed eccessivamente fisico. L’unica vera grande occasione per il Grifone capita sui piedi di Pinilla che si fa ipnotizzare da Viviano bravo a respingere di piede. Non accadeva da 60 anni che i blucerchiati vincessero il derby all’andata e al ritorno.

Il tabellino di Genoa-Sampdoria

GENOA (3-5-2) – Lamanna 6, Munoz 5, Izzo 6, Burdisso 5,5, Lazovic 5,5 (Palladino5,5 75′), Hiljemark 6,5, Cofie 4,5 (82′ st Taarabt), Laxalt 6, Ntcham 5 (90′ st Morosini), Pinilla 6, Simeone 5,5. Allenatore: Mandorlini.
SAMPDORIA (4-3-1-2) – Viviano 6,5, Sala 6, Skriniar 6,5, Silvestre 6, Regini 6,5, Linetty 6, Torreira 6,5, Barreto 6, Fernandes 6 (74′ st Praet), Muriel 7,5 (86′ st Djuricic), Quagliarella 6 (66′ st Schick 6,5). Allenatore: Giampaolo.
ARBITRO: Orsato
RETI: al 71′ Muriel (S)
NOTE: ammoniti Cofie, Pinilla, Sala, Barreto, Ntcham, Muriel, Burdisso, Viviano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*