La favola del Leicester prosegue in Champions: le Foxes ribaltano il Siviglia

Il Leicester continua a scrivere pagine di storia conquistando a sorpresa i quarti di Champions contro un Siviglia sottotono.

Il Leicester ribalta la sconfitta dell’andata, battendo il Siviglia per 2-0 scrivendo un’altra pagina di storia dopo il successo in Premier League della scorsa stagione. La squadra di Shakespeare si qualifica per i quarti di finale di Champions alla prima partecipazione storica in questa competizione, riuscendo a prevalere su un avversario sulla carta superiore che beneficiava anche del vantaggio per 2-1 della sfida di andata.
Partono meglio le furie rosse che in due occasioni, con Sarabia e Nasri sfiorano il vantaggio con Schmeichel protagonista. In vantaggio vanno le Foxes, grazie ad una deviazione fortunosa del capitano Morgan che al 27′ spedisce in rete un traversone di Mahrez da calcio piazzato. Ben Yedder avrebbe il pallone del pareggio, ma spreca malamente calciando sull’esterno della rete.

Nella ripresa Sampaoli inserisce Jovetic e Mariano ma i nuovi entrati incidono poco sotto porta e allora il raddoppio lo siglano ancora i blues al 54′ grazie ad Albrighton che controlla un pallone in area e supera Rico con una conclusione di destro, facendosi beffe della disattenta retroguardia sivigliana. Nasri ha un battibecco con Vardy, che il direttore di gara sanziona con il secondo giallo e l’espulsione del francese. In dieci è generoso il forcing degli ospiti ma il risultato non cambia. Esplode la gioia dei tifosi locali, che dopo lo scudetto tornano a sognare, dimenticando le amarezze del campionato. Adesso il Leicester attenderà il prossimo avversario nel sorteggio di venerdi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*