Kakà saluta il calcio: “è stato più di quanto immaginassi”

Tempi duri, per la Milano calcistica di sponda rossonera. Il glorioso Milan è sempre più uno sbiadito ricordo dei tempi che furono, sostituito dall’immagine di una squadra oramai allo sbando. La recente sconfitta patita in campionato dalla banda di Gattuso, in questo senso, è solo l’ultimo atto di uno scavare sempre più verso il fondo, al netto del sensazionalismo di cui il club lombardo si era imbevuto nella scorsa sessione estiva di mercato. E adesso, un altro duro colpo per i tifosi rossoneri sparsi in tutto il mondo: Kakà, leggenda del Milan, ha infatti deciso di appendere ufficialmente gli scarpini al chiodo.

KakàRicardo Izecson dos Santos Leite, al secolo noto come Kakà, ha deciso di dire definitivamente addio, e lo ha fatto tramite i propri profili social. “È stato molto più di quanto avrei mai potuto immaginare”, si legge in un post rivolto a Dio, sul proprio account di Twitter. Poi prosegue: “Adesso sono pronto per il prossimo viaggio, in nome di Gesù. Amen.”

L’ultimo saluto di uno dei migliori interpreti della propria generazione, nonché l’ultimo dei campioni “normali”: ossia, l’ultimo Pallone d’Oro, prima che il trofeo venisse conteso, nel successivo decennio, da Messi e Cristiano Ronaldo. In qualche modo, si potrebbe dire che effettivamente il declino di Kakà è cominciato proprio dopo il 2007, anno in cui ha espresso il miglior calcio della sua intera carriera: non a caso, a coronamento di una stagione incredibile, e culminata con la conquista della Champions League con il Milan, gli venne conferito anche il Ballon d’Or.

Ma oltre alle tante vittorie nelle squadre di club, con il Milan, chiaramente, in prima fila, Kakà ha vinto moltissimo anche con la casacca verdeoro. Convocato per il Mondiale del 2002 in Giappone e Corea del Sud, il trequartista offensivo ha conquistato il trofeo iridato da giovane riserva, per poi vincere, come titolarissimo, due Confederations Cup, nel 2005 e nel 2009.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*