Juventus e Reggina, le imbattute d’Italia

Dopo undici giornate dall’inizio della stagione, il calcio italiano inizia a tirare le somme per quel che è accaduto e per quelli che potrebbero essere i prossimi mesi. E, nell’analizzare le varie statistiche, è interessante notare come, al momento, nel Belpaese vi siano solamente due squadre imbattute tra tutte le categorie. Una, manco a dirlo, è la Juventus: la Vecchia Signora, senza neanche troppe sorprese, si ritrova ad essere prima in classifica in Serie A, tallonata sì dall’ Inter ma comunque forte della propria leadership. L’altra, invece, è una rivelazione assoluta: gioca in Serie C, e sta letteralmente dominando il proprio girone. Si tratta della Reggina, una delle grandi decadute del calcio italiano.

Sarri JuventusLa Reggina ha giocato in Serie A per tanti anni, riuscendo anche a compiere alcune imprese a dir poco storiche: basti ripensare alla clamorosa salvezza maturata nel 2007, con una penalizzazione di 15 punti (poi ridotta a 11 dalla giustizia sportiva). Scivolata negli ultimi anni nell’incubo delle retrocessioni e del fallimento societario, la nuova dirigenza ha subito posto le basi per un grande rilancio. Dalle parti dello Stretto i tifosi amaranto, nella scorsa estate, hanno abbracciato alcuni grandi nomi: “el Tanque” German Denis, Reginaldo, Mastour, Corazza, quest’ultimo capocannoniere di Serie C con 11 marcature.

E così, dopo appena 13 giornate dall’inizio del terzo girone di C, la Reggina sta già scavando il vuoto: 9 vittorie e 4 pareggi, imbattuta come la Juventus e con 5 punti di distacco sulla Ternana seconda. Con 27 gol realizzati e appena 8 subiti, può vantare sia il miglior attacco che la miglior difesa della divisione, oltre che, naturalmente, la miglior differenza reti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*