Juventus e Roma, contro le spagnole il momento della verità

Anche la tredicesima giornata del campionato di Serie A è alle nostre spalle, in un periodo che, da qui alla fine dell’anno, complice la fine degli impegni delle varie nazionali circa la Nations League, andrà spedito verso il giro di boa della stagione. Un periodo a dir poco fondamentale, quello che lemme lemme ci accompagnerà verso le festività natalizie. D’altro canto, proprio nelle prossime ore si terrà il quinto turno della Champions League, che presumibilmente indirizzerà in maniera definitiva le varie situazioni circa questa iniziale fase a gironi. E, in questo martedì europeo, saranno ben due le compagini nostrane che cercheranno di farsi valere: la Juventus e la Roma.

Allegri JuventusLa Juventus e la Roma sembrano oramai aver quasi portato a termine l’obiettivo minimo, quello del passaggio agli ottavi di finale della Champions League. D’altro canto, la Vecchia Signora, pur essendo stata sconfitta a sorpresa, nel turno precedente dal Manchester United, ha accumulato un vantaggio notevole sulle varie inseguitrici, in particolar modo sul Valencia, terzo nel gruppo. Gli spagnoli, sconfitti dalla Juventus nella gara di andata per 2 – 0, pur con un uomo in più, dovrebbero battere i bianconeri allo Stadium, per mantenere in vita le residue speranze circa una miracolosa qualificazione. Un’impresa che, pur se non del tutto impossibile, certamente appare quasi disperata.

Anche la Roma è oramai ad un passo dal traguardo, che potrebbe essere raggiunto contro un’altra squadra spagnola. Qui il compito sarà certamente più complicato, dal momento che l’avversario da regolare sarà il temibile Real Madrid, che negli ultimi cinque anni ha conquistato la Coppa dalle grandi orecchie in ben quattro occasioni. Anche in questo caso, tuttavia, i giallorossi hanno accumulato un bel vantaggio nei confronti del CSKA Mosca, terzo nel girone, e sono tranquillamente padroni del loro destino. Si può fare già adesso insomma, anche se non darà affatto semplice.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*