Juventus, il Chievo come antipasto del Barcellona

Dopo la sosta per i match delle nazionali, finalmente torna la Serie A. E, in questa terza giornata, ancora una volta sarà la Juventus a giocare d’anticipo in questo sabato, a partire dalle ore 18:00. Questo soprattutto per permettere alla Vecchia Signora di preparare al meglio il match di Champions League contro il Barcellona, che avrà luogo martedì sera all’Allianz Stadium.

Szczesny Buffon JuventusPrima di affrontare i campioni spagnoli, tuttavia, la Juventus dovrà evitare distrazioni contro il Chievo Verona, nella sfida di campionato. I clivensi, ormai una habitué della nostra Serie A, non sono infatti da sottovalutare: si tratta di un club dall’esperienza comprovata, che ad ogni sessione di calciomercato cambia sempre pochissimo, proponendo così un gioco consolidato e spesso efficace.

E allora, complici le scorie del recente doppio impegno delle nazionali, oltre alla prospettiva di giocare un’importantissima gara europea contro il Barcellona, Massimiliano Allegri sta mandando la sua Juventus incontro ad un massiccio turn over. Un qualcosa che in fin dei conti si poteva presumere: Chiellini, Marchisio e Khedira sono ancora fuori per infortunio, mentre Barzagli aveva chiesto due giorni di riposo, e presumibilmente non ci sarà.

E allora, Madama si appresta a lanciare finalmente i nuovi: lo stesso capitan Buffon riposerà, lasciando spazio al suo “secondo”, e il virgolettato è d’obbligo visto che parliamo anche del suo probabile erede, Szczesny. Lichtsteiner non è stato inserito nella lista Champions, ragion per cui si può facilmente presumere il suo impiego da titolare. Howedes scalpita e potrebbe giocare al centro, insieme a uno tra Rugani o, più probabilmente, Benatia. Alex Sandro invece si prenderà la corsia mancina.

In mezzo al campo certi dell’impiego Pjanic e Matuidi: rimane da capire se la mediana vanterà anche un terzo elemento, come presumibile visto il probabile turno di riposo anche a Dybala (e nel caso, dentro Bentancur), o se resterà a due. In avanti, inamovibile Higuain, che peraltro ha potuto allenarsi bene non essendo stato convocato in Argentina. Insieme a lui ci sarà Douglas Costa, alla prima da titolare, e probabilmente Cuadrado, che non potrà giocare in Champions per squalifica. Anche Bernardeschi scalpita.

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Napoli, ripresa da urlo: Bologna al tappeto - Tutto Sport
  2. Una Juventus incerottata sfida il Barcellona - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*