Juve, AAA attaccante cercasi: chi con Cristiano Ronaldo?

La conclusione della sessione estiva di calciomercato ha anche segnato l’attesissimo ritorno del campionato italiano di Serie A. Una prima giornata che, peraltro, come abbiamo avuto modo di vedere, è stata particolarmente interessante, e già capace di offrire numerosi spunti di riflessione. A cominciare, ovviamente, dalla squadra da battere, la Juventus eptacampionessa. La Vecchia Signora, d’altro canto, si è consacrata come la vera e propria regina del mercato, mettendo a segno una serie di colpi sensazionali. Il più incredibile dei quali, inevitabilmente, è quello che ha portato Cristiano Ronaldo all’ombra della Mole.

Real Madrid Cristiano RonaldoIl debutto ufficiale di Cristiano Ronaldo con la casacca della Juventus, contro il Chievo Verona, è stato il vero e proprio banco di prova della nuova Juventus di Allegri. Il fenomeno portoghese è stato autore di una buona prestazione, che però presenta diverse chiavi di lettura: non a caso, infatti, se nel primo tempo il cinque volte Pallone d’Oro ha faticato a trovare gli spazi giusti, anche per merito dell’ottima fase difensiva del Chievo, nella seconda frazione di gara è stato tra i più attivi.

Merito soprattutto delle sostituzioni, che hanno stravolto la fase offensiva dei bianconeri. Fuori Douglas Costa e Cuadrado, piuttosto opachi, dentro Bernardeschi e Mandzukic. E proprio l’ingresso in campo del croato sembra aver giovato di più a Cristiano Ronaldo: se, infatti, Marione è divenuto una presenza fissa nell’area dei clivensi, l’attaccante lusitano ha invece avuto la possibilità di svariare maggiormente sull’esterno mancino per poi accentrarsi, divenendo quindi più letale nell’economia del gioco bianconero.

Da qui, dunque, i dubbi di Massimiliano Allegri: con Cristiano Ronaldo pressoché intoccabile in attacco, chi sarebbe meglio affiancargli? Mandzukic, che ha doti da boa analoghe a quelle di Benzema, sembra essere il suo partner perfetto, e presumibilmente troverà molto spazio nei prossimi impegni. Più in bilico le posizioni di Dybala e soprattutto di Douglas Costa, che potrebbero vedere ridotti i propri impieghi almeno finché non si troverà la giusta quadra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*