Italia, che ‘triplete’! Al Mugello trionfano Dovizioso, Pasini e Migno

La Juventus ha fallito l’ultimo atto, perdendo 4-1 la finale di Champions League contro il Real Madrid. Ma l’Italia è riuscita comunque a fare un ‘triplete’: quello delle moto. Una domenica davvero esaltante per il Tricolore, viste le splendide vittorie di Dovizioso, Pasini e Migno nelle rispettive categorie.

Era da 9 anni che il circuito del Mugello non parlava totalmente italiano: allora, nel 2008, riuscirono nell’impresa Corsi, Simoncelli e Rossi.

Davvero entusiasmante la vittoria del Dovi, che ha preceduto il leader del mondiale Maverick Vinales e un bravissimo Petrucci, terzo con la sua Ducati Pramac. Era dal 2009 che la Ducati non riusciva ad imporsi sulla pista italiana: l’ultimo acuto era stato di Stoner. La casa italiana riscatta così un inizio di stagione certamente non esaltante e può guardare con più fiducia al resto della stagione.

Dovizioso è riuscito nell’impresa nonostante un’intossicazione alimentare che lo aveva colpito nella nottata precedente alla gara. In pista, malgrado le condizioni fisiche non esaltanti, è sceso come un leone e ha sbaragliato la concorrenza, compreso il compagno di scuderia Lorenzo, giunto solo ottavo.

Finisce soltanto quarto Valentino Rossi, che perde terreno nei confronti dell’acerrimo rivale: Vinales, infatti, si porta a 30 punti di distacco dal “Dottore”, che viene scavalcato in classifica dallo stesso Dovizioso, ora a -26 dallo spagnolo che non è riuscito ad insidiare il Dovi negli ultimi giri.

Grande vittoria in Moto2 anche per Mattia Pasini, che in sole due curve è riuscito in un’autentica impresa: prima il sorpasso ad Alex Marquez, poi quello a Thomas Luthi (non proprio due passanti…) e via verso il successo. Morbidelli solo quarto, ma resta in testa nella classifica generale, con 13 punti su Luthi.

Il triplete tutto italiano si completa con l’affermazione di Andrea Migno, che vince per la prima volta in Moto3. Secondo Fabio Di Giannantonio, mentre Juanfran Guevara completa il podio. Di Giannantonio è ora terzo in classifica generale, a 37 punti dal leader Mir.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*