Italia, ecco le prime convocazioni di Di Biagio

L’ Italia, mestamente, è fuori dalla Coppa del Mondo. Una realtà amara, che ancora adesso, a distanza di diversi mesi dalla disfatta patita dalla Svezia, facciamo ancora fatica a digerire. La vita, però, va avanti, e anche la selezione azzurra sarà impegnata nei prossimi giorni, perlomeno in due amichevoli di lusso. La prima, il prossimo venerdì 23 marzo, vedrà i nostri colori opposti a quelli dell’Argentina di Leo Messi. Martedì 27 marzo, invece, sarà la volta dell’Inghilterra, la patria del calcio.

Di Biagio ItaliaProviamo allora a vedere insieme quali sono state, per l’occasione, le scelte del temporaneo commissario tecnico dell’ Italia, Gigi Di Biagio, che guiderà gli Azzurri perlomeno fino all’instaurazione, nella prossima estate, di un nuovo allenatore. Non sono mancate novità e sorprese, come potrete facilmente vedere.

PORTIERI: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Genoa).

DIFENSORI: Leonardo Bonucci (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Matteo Darmian (Manchester United), Mattia De Sciglio (Juventus), Gian Marco Ferrari (Sampdoria), Alessandro Florenzi (Roma), Daniele Rugani (Juventus), Leonardo Spinazzola (Atalanta), Davide Zappacosta (Chelsea).

CENTROCAMPISTI: Giacomo Bonaventura (Milan), Bryan Cristante (Atalanta), Roberto Gagliardini (Inter), Jorge Luiz Frello Jorginho (Napoli), Marco Parolo (Lazio), Lorenzo Pellegrini (Roma), Marco Verratti (Paris Saint Germain).

ATTACCANTI: Andrea Belotti (Torino), Antonio Candreva (Inter), Patrick Cutrone (Milan), Federico Chiesa (Fiorentina), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Simone Verdi (Bologna).

Anzitutto, dei senatori, sopravvive Gigi Buffon: Di Biagio lo ha infatti voluto fortemente in queste sue prime uscite, anche per fargli chiudere dignitosamente una lunga e fortunata carriera in azzurro. Barzagli e De Rossi, invece, non ci sono, mentre Chiellini, inizialmente convocato, è stato poi costretto a dare forfait a causa di un infortunio: al suo posto dovrebbe esserci Ogbonna.

Niente da fare neppure per Balotelli, al momento ignorato dal nuovo tecnico dell’ Italia. Spazio, invece, ad alcuni giovanissimi: da Chiesa, a Cutrone, passando poi per Ferrari. Da segnalare anche i ritorni di De Sciglio e di Darmian.

1 Comment

  1. per capire quanto gli altri pagano uno stadiomettendo che l”empoli dovrà spendere 5 milioni per opere di compensazione guarda il caso dell”atalanta: Lo stadio “Atleti Azzurri d”Italia è” ufficialmente dell”Atalanta. Lo ha annunciato sul suo profilo twitter il Comune di Bergamo dopo la firma del contratto di vendita con il club nerazzurro davanti a un notaio cittadino. Il termine tassativo per il rogito era tre mesi dall”aggiudicazione, avvenuta tramite gara pubblica lo scorso 10 maggio per 8 milioni 608 mila 600 euro, ovvero un rialzo del 10 per cento sulla base d”asta di 7 milioni 826 mila. Dal totale va scorporata la somma di 2 milioni 260 mila euro sostenuta dall”Atalanta nell”estate 2015 per i lavori di parziale restyling dell”impianto (skybox, pitch view, tribuna stampa, postazioni disabili e parterre Giulio Cesare rifatto). L”Atalanta si è presa lo stadio (capienza maggiore di 7000 posti rispetto al nostro) per circa 5.5 milioni.. quindi il comune,con le opere che richiede, non regala nulla all”Empoli F.C.

1 Trackback / Pingback

  1. Le probabili formazioni di Argentina – Italia - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*