Italia, è fatta: Roberto Mancini sarà il nuovo CT

L’ Italia del calcio cerca di ripartire. Dopo la clamorosa debacle azzurra in fase di qualificazione per i prossimi campionati mondiali, e, in effetti, a poco più di un mese dall’inizio di Russia 2018, trapelano notizie che sembrano più di un sussurro, circa quello che sarà il futuro della compagine nazionale. E così, dopo l’abdicazione di Gian Piero Ventura, e dopo il successivo periodo di traghettamento di Gigi Di Biagio, un’altra leggenda dell’ Inter si appresta ad ereditare la prestigiosa ma scottante panchina azzurra: Roberto Mancini.

Roberto ManciniRoberto Mancini, classe ’64, è al momento l’allenatore dello Zenit S. Pietroburgo, con risultati tuttavia fin qui non particolarmente entusiasmanti. La carriera del tecnico, che in passato ha guidato formazioni di grande rilievo come l’ Inter, il Manchester City o la Lazio, ci racconta tuttavia un palmarès estremamente ricco e variegato: si contano, ad esempio, tre titoli di Serie A, oltre a ben quattro Coppe Italia (record, peraltro con tre squadre differenti) e due Supercoppe Italiane. Ma Mancini ha vinto parecchio anche all’estero: in Inghilterra, al Manchester City, ove ha conquistato campionato e coppe assortite, ma anche in Turchia, durante l’annata al Galatasaray.

Già da tempo indicato come uno dei favoriti per la corsa alla nazionale azzurra, il rifiuto di Carlo Ancelotti e le incertezze sul futuro di Antonio Conte sembrano aver lasciato spazio ad un solo candidato: Roberto Mancini appunto, che avrebbe già dato l’ok per il proprio insediamento. Mancano però ancora i vari dettagli da definire, inclusi quelli economici. È probabile, a questo punto, che tutto verrà stabilito alla conclusione della stagione, in modo da non creare inutili distrazioni nel frattempo: d’altro canto, al termine dell’annata mancano oramai soltanto tre giornate.

1 Trackback / Pingback

  1. Roberto Mancini, il nuovo CT che rilancerà Balotelli - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*