L’ Inter saluta Kondogbia, dal Valencia ecco Cancelo

E alla fine, il tanto atteso scambio di mercato ha finito per concretizzarsi davvero: al termine di una trattativa imbastita già da diversi giorni a questa parte, l’ Inter ha completato con il Valencia una serie di prestiti che ha riportato in Spagna il centrocampista francese Geoffrey Kondogbia, in rotta da settimane con il club neroazzurro, che di contro ha abbracciato l’esterno Joao Cancelo.

KondogbiaUna notizia che non può che far felici i tifosi dell’ Inter, benché le varie cifre legate agli eventuali riscatti, per la verità, tradirebbero una minusvalenza piuttosto netta, oltre che pressoché inevitabile. D’altro canto, la svalutazione di Geoffrey Kondogbia, prelevato nell’estate di due anni fa per circa 40 milioni di euro dal Monaco, è strettamente correlata alle deludenti prestazioni offerte sul campo. Fa specie, in questo senso, pensare che il Valencia potrebbe decidere di riscattarlo, entro la prossima stagione, per 25 milioni di euro, praticamente la metà rispetto a quanto sborsato dall’ Inter.

Stessa cosa, come detto, avverrà sul fronte opposto: Joao Cancelo, forte terzino portoghese caratterizzato da una grande spinta in fase offensiva, arriva all’ Inter con la formula del prestito, ed un diritto di riscatto fissato a 25 milioni di euro. Qualora, insomma, l’esterno lusitano riuscisse a convincere Luciano Spalletti nella sua permanenza a Milano, il club neroazzurro potrebbe esercitare i propri diritti per rilevare il cartellino del giocatore a titolo definitivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*