Inter – Milan, Higuain e Icardi lanciano il derby

Il derby della Madonnina, che per anni ha catalizzato le attenzioni di esperti e addetti ai lavori con alcune sfide appassionanti, andrà in scena domenica sera presso il teatro del Giuseppe Meazza di San Siro, valido per il posticipo della nona giornata del campionato di Serie A. Una gara, quella tra Inter e Milan, che, per tradizione, inevitabilmente è carica di uno straordinario fascino, e che richiama anche diversi precedenti di lusso: si pensi, ad esempio, alla semifinale di Champions League del 2003, con i rossoneri che si laurearono poi campioni d’Europa nella finale di Manchester. Per l’occasione, allora, largo anche alla sfida della sfida tra i rispettivi assi delle due squadre, gli attaccanti che balleranno un tango tutto argentino: Mauro Icardi da una parte, Gonzalo Higuain dall’altra.

Icardi InterIcardi e Higuain sono certamente due fra gli attaccanti più forti del campionato italiano, che insieme hanno conquistato per ben tre volte il titolo dei capocannonieri. La punta rossonera, prelevata nella scorsa sessione estiva di mercato dagli storici rivali della Juventus, peraltro vanta anche il record di segnature realizzate in una singola stagione di Serie A: ben 36, messe insieme nell’annata 2015-2016, quando vestiva la casacca del Napoli.

Inutile dire che, dopo alcune stagioni in chiaroscuro, Inter e Milan adesso puntano su questi due grandi campioni, Icardi e Higuain, per risalire la china e per riportarsi sul tetto del calcio italiano. I due attaccanti argentini, peraltro, sono reduci da un avvio di stagione molto promettente: il capitano nerazzurro, partito in sordina in Serie A, nelle ultime giornate si è ripreso. Soprattutto, i due gol messi a segno in Champions League, contro Tottenham e PSV, sono risultati fondamentali all’ Inter per conquistare la testa del girone. Bene anche il rossonero, che pare essere tornato ai livelli realizzativi che ne hanno caratterizzato i trascorsi partenopei: 7 presenze e 6 reti tra Europa League e Campionato. Chi la spunterà?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*