Inter, Arturo Vidal si allontana dai neroazzurri

In questa prima parte della sessione estiva di calciomercato, a farla da padrone per quel che concerne il campionato italiano, è stato sicuramente il Milan. Il club rossonero, forte di una nuova liquidità grazie al cambio di proprietà, ha finora messo a segno un colpo dopo l’altro, rinforzando enormemente la propria rosa: il vero colpo da novanta, chiaramente, è stato quello di Leonardo Bonucci, prelevato direttamente dalla Juventus. Ma a Milanello sono arrivati anche i vari Biglia, Musacchio, Rodriguez, Borini, Calhanoglu, André Silva, Conti, Kessié, e addirittura il portiere Antonio Donnarumma. Se, però, una parte di Milano gioisce ed esulta, l’altra appare molto più depressa: i tifosi interisti, infatti, sognano ancora un colpo grosso per il mercato, che però fino a questo momento non è ancora arrivato. E, in ogni caso, difficilmente corrisponderà al nome di Arturo Vidal.

Arturo VidalArturo Vidal è sicuramente uno dei centrocampisti più affermati dell’intero palcoscenico europeo: il giocatore cileno, appena compiuti i 30 anni, ha già vinto tantissimo in carriera, e con la casacca della nazionale ha addirittura conquistato due Cope America consecutive. Per lui, un passato importante in Italia: alla Juventus, infatti, Vidal si è consacrato in modo internazionale, trascorrendo quattro anni stupefacenti, conditi da vittorie e gol. In bianconero, il cileno ha infatti realizzato 48 marcature in 171 presenze complessive, portando a casa quattro Serie A, una Coppa Italia, due Supercoppe Italiane e sfiorando anche la Champions League nel 2015.

Un profilo di altissimo livello dunque, che l’ Inter avrebbe voluto assolutamente inserire all’interno della propria rosa. Tuttavia, il Bayern Monaco, che adesso ne detiene il cartellino, non vorrebbe privarsene neppure di fronte all’offerta di 50 milioni di euro fatta pervenire ai bavaresi dai neroazzurri. Complici gli addii di Lahm e di Xabi Alonso, infatti, Carlo Ancelotti non avrebbe in mano un degno sostenuto di Vidal, e ha dunque ribadito ufficialmente la volontà di trattenere il centrocampista in Germania.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*