Incontro Simeone-Ausilio per il futuro dell’Inter: ecco cosa ha deciso il Cholo

Piero Ausilio è volato a Madrid per incontrare il Cholo Simeone e parlare del progetto che Suning metterà in atto da giugno 2017.

Il Cholo Simeone non sarà il futuro allenatore dell’Inter. Secondo una indiscrezione battuta da sito spagnolo Marca, l’attuale tecnico dell’Atletico Madrid avrebbe declinato definitivamente la proposta giunta dall’Inter per allenare la Beneamata. Nonostante il tecnico argentino abbia sempre proclamato tutto il proprio amore per i colori nerazzurri, ha ritenuto il progetto di Suning ancora in fase troppo ‘embrionale’ per sposarlo appieno.

La scorsa settimana, come scrive Marca, Piero Ausilio (il ds nerazzurro) si è recato in Spagna proprio per incontrare Pablo Simeone e illustrargli lo stuzzicante progetto che Suning intende mettere in cantiere già dal prossimo mese di giugno. Simeone, dopo aver ringraziato per la proposta ricevuta, ha rivelato di voler proseguire la propria esperienza sulla panchina dei Colconheros, portando a termine il contratto che scadrà nel giugno del 2018. E’ attratto dall’idea di poter calcare la scena del Wanda Metropolitano, il nuovo faraonico stadio dell’Atletico Madrid che sarà inaugurato a settembre e che avrà una capienza di 68 mila posti.

Solo se il suo Atletico riuscirà a vincere la Champions, il Cholo potrebbe ritenere esaurita la propria permanenza a Madrid avendo vinto tutto ciò che c’era da vincere. In quel caso l’Inter sarebbe la sua prima opzione, soprattutto per un fatto di cuore. Archiviata l’esperienza Pioli, Suning dovrà adesso cercare un tecnico di spessore internazionale in grado di riproporre l’Inter ad alto livello. Conte è sempre più blindato dal contratto stipulato con il Chelsea, mentre salgono le quotazioni di Luciano Spalletti ormai pronto a lasciare Roma per cercar fortuna altrove.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*