Immobile, il record di Higuain verrà superato?

Ormai manca poco al ritorno del campionato di Serie A, con una tredicesima giornata che promette scintille. Gli impegni delle Nazionali in vista di Euro 2020 hanno congelato una situazione di classifica molto interessante, e in alcuni casi addirittura sorprendente, se si pensa a quelle che erano le aspettative dei più a inizio stagione. Dietro il duopolio composto da Juventus e Inter, che poco a poco stanno facendo il vuoto, si ritrova un’altra accoppiata a dir poco incredibile: Lazio e Cagliari, attualmente terze in classifica e trascinate da giocatori del calibro di Ciro Immobile e Radja Nainggolan.

Lazio ImmobileCiro Immobile in Serie A ha fornito spesso un contributo determinante, specialmente da quando milita alla corte di Lotito. Con la casacca della Lazio, infatti, la punta ha messo a segno 102 marcature nell’arco di 149 presenze complessive in tutte le competizioni, conquistando in ben due occasioni il titolo di capocannoniere del torneo.

Se la scorsa stagione, per Immobile, è stata un po’ complicata, con appena 15 gol segnati, quella attuale invece ha avuto un avvio strabiliante: in queste prime 12 gare di campionato, i gol segnati sono già 14, per una media di circa 1,16 gol a partita. Numeri che, se dovessero essere portati avanti con costanza chirurgica fino a fine stagione (dando per scontato che l’attaccante laziale possa giocare tutte e 26 i restanti match), potrebbe concludere il campionato con 44 gol. Superando, così, il record che Gonzalo Higuain mise a segno nel 2016, con 36 gol segnati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*