I Della Valle fanno un passo indietro, Adv: ‘Non ce la faccio più, mi faccio da parte’

Il duro sfogo di Andrea Della Valle contro la tifoseria viola ai microfoni di Radio Bruno che prelude ad una rottura insanabile.

Tira davvero una brutta aria in casa Fiorentina, dopo le dichiarazioni rilasciate poc’anzi da Andrea Della Valle. Sembra che l’idillio tra la proprietà viola e la città di Firenze si sia spezzato del tutto e adesso ogni scenario è possibile per il futuro della società viola. Anche l’addio della famiglia marchigiana.

A Radio Bruno, Andrea Della Valle ha confermato la volontà di fare un passo indietro, un triste presagio di una rottura che appare ormai diventata insanabile. ‘Quello che è accaduto contro il Sassuolo (la contestazione aperta di una frangia di tifosi ndr) è ancora in testa – ha dichiarato Della Valle ai microfoni della Radio – e ho riflettuto su tante situazioni che non riesco ad accettare. Quest’anno siamo al quindicesimo anno di proprietà della Fiorentina della famiglia Della Valle. Ho dato tante soddisfazioni a Firenze e arrivare a un contraddittorio malsano come quello che sta avvenendo quest’anno non me l’aspettavo. E’ arrivato un momento in cui io faccia un passo indietro e mi faccia da parte’.

Saranno le attuali figure dirigenziali, Antognoni e Corvino in testa, a curare i rapporti con la tifoseria che appaiono sempre più complicati. ‘La Fiorentina è ben gestita da tutti e in tutti i ruoli – ha proseguito Andrea Della Valle – da Antognoni, Corvino, Cognigni. Io però non ce la faccio più, ho vissuto di cuore e di soldi, tanti soldi, ma c’è un equilibrio che non percepisco più in città. Ho bisogno di stare un po’ distaccato, perché non mi fa star bene e soprattutto non capisco la logica. Aver regalato il sesto posto al Milan con le sconfitte contro Empoli e Palermo è stata una delusione, ma le squadre che sono al nostro livello di budget sono sempre molto sotto di noi’.

Sul futuro di Bernardeschi ha preferito glissare: ‘Sono cose a cui penserà Corvino. Non sarò al Franchi per l’ultima partita della stagione’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*