Hamilton vince in Messico ed è campione del mondo

Oramai soltanto l’aritmetica separava Lewis Hamilton dal suo sesto titolo iridato di Formula 1, ed è stato il gran premio del Messico a spegnere le residue velleità di tutti i suoi inseguitori. Il pilota di Mercedes, chiudendo la corsa davanti a Sebastian Vettel e al compagno di squadra Valtteri Bottas, ha conquistato i punti necessari per far suo il mondiale con un anticipo di tre turni. En plein dunque per la scuderia tedesca, che nello scorso appuntamento aveva vinto matematicamente anche il titolo dei costruttori.

Lewis Hamilton MercedesUn trionfo, quello di Lewis Hamilton, che ben descrive l’inerzia quello che è stato l’intero torneo di Formula 1. La Ferrari, pur potendo vantare le energie del giovane Leclerc, non è mai sembrata in grado di tenere testa. Il monegasco, pur mostrando sprazzi di grande talento, spesso ha compiuto dei gravi errori, così come Sebastian Vettel, parso mai così in difficoltà nel corso di queste ultime stagioni.

Da capire, a questo punto, quale sarà il destino del pilota teutonico, secondo alcuni ai margini del progetto Ferrari in vista già dell’immediato futuro. Gara sfortunata, invece, per Max Verstappen: l’olandese, che si era distinto nelle qualifiche, ha forato una gomma al quinto giro, e pur essendo stato autore di una straordinaria rimonta ha chiuso in sesta posizione.

1 Trackback / Pingback

  1. Formula 1, in USA Hamilton è campione per la sesta volta - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*