Hamilton conquista anche l’America, Vettel secondo

Il campionato mondiale di Formula 1 si avvia ormai inesorabilmente verso le proprie battute conclusive, ma si può dire che ogni verdetto è praticamente definitivo. In questo quartultimo gran premio, che per l’occasione è stato corso ad Austin, nel circuito statunitense, il pilota della Mercedes Lewis Hamilton ha infatti allungato ulteriormente il vantaggio in classifica sul rivale delle Ferrari Sebastian Vettel. Il tedesco, pur se alla conclusione di una gara tutto sommato positiva, si è dovuto arrendere nuovamente al britannico, autore di una prestazione in totale scioltezza.

Lewis Hamilton MercedesNon mancano però i rammarichi per Sebastian Vettel, che alla partenza era stato bravissimo a prendere il tempo al corridore delle frecce d’argento, e a portarsi momentaneamente in testa. Un vantaggio, tuttavia, durato pochissimo, allorché Hamilton recupera la testa già al sesto giro, al termine di una rimonta impeccabile. Colpo di scena al 16° giro, allorché la gara perde uno dei suoi maggiori protagonisti: per colpa di un problema al motore, Ricciardo è infatti costretto al ritiro.

Parte una sorta di corsa nella corsa, con Vettel e Hamilton che cambiano strategicamente le gomme. Il tedesco, tuttavia, pur portandosi all’attacco di ogni avversario, segnalandosi in particolar modo per un eccezionale sorpasso effettuato ai danni di Bottas, non riesce più a raggiungere il britannico, che conduce una corsa praticamente in scioltezza negli ultimi venti giri.

Semmai, a emozionare è proprio la situazione che va a crearsi alle spalle di Hamilton: Bottas, anche svantaggiato dalle gomme, non riesce a difendere la propria posizione, ed è costretto a cedere agli attacchi dei vari Vettel, Raikkonen e Verstappen. Quest’ultimo, pur conducendo una rimonta strabiliante, a causa di una penalità di 5 secondi perde il gradino più basso del podio, andato poi a Raikkonen. Vettel, secondo, tiene vive le ultime flebili speranze di vittoria, mentre Hamilton, con 66 punti di vantaggio sul teutonico, e con soli tre gran premi alla fine, è ormai a un passo dal trionfo. Un trionfo invece già conquistato da Mercedes per quel che concerne la classifica costruttori.

1 Trackback / Pingback

  1. Formula 1: Hamilton tetracampione, la Ferrari si inchina - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*