Godin, Manolas, de Ligt: quando i colpi sono in difesa

L’inizio del mese di luglio è coinciso anche con l’inizio della sessione estiva di calciomercato. Una finestra che, idealmente, permetterà a numerose squadre di rinforzarsi, e che, fino a questo momento, perlomeno in Serie A, ha fatto segnalare una tendenza quantomeno curiosa. Fra colpi ufficiali ed altri che sono in dirittura d’arrivo, in effetti, le migliori squadre del Belpaese hanno fatto registrare i botti soprattutto nei reparti difensivi. Idealmente, volendo costituire la top 11 dei migliori innesti estivi del nostro campionato, nella retroguardia verrebbe fuori un terzetto da sogno: quello composto da Diego Godin, Kostas Manolas e Matthijs de Ligt.

Diego GodinIl nome di Diego Godin è noto un po’ a tutti nel palcoscenico internazionale: il forte centrale uruguayano è stato, per un lustro abbondante, uno dei migliori centrali di tutto il pianeta. Pur se non più giovanissimo, l’ Inter lo ha prelevato dall’Atletico Madrid a parametro zero: un vero e proprio colpaccio. Più giovane Kostas Manolas, per il quale il Napoli ha dovuto semplicemente versare la clausola rescissoria per prelevarlo dalla Roma: 36 milioni di euro e il difensore greco è sbarcato in Campania, ove costituirà una grande accoppiata con Koulibaly. Ma l’investimento più interessante è senza ombra di dubbio quello che sta per mettere a segno la Juventus: la Vecchia Signora rileverà le prestazioni di Matthijs de Ligt, non ancora ventenne ma già uno dei possibili crack mondiali per almeno una decade.

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. L’ Inter può davvero vincere lo Scudetto? - Tutto Sport
  2. de Ligt, van Dijk, Maguire: quando la difesa costa - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*